DIRETTA Serie A Atalanta Milan: tv e streaming video, le quote

Una delle gare più importanti dell’ultima giornata di Serie A. Atalanta Milan per la qualificazione in Champions League.

Atalanta Milan
Atalanta Milan (Twitter)

Atalanta Milan spartiacque di una stagione, anche se all’ultima giornata. Atalanta Milan è la gare del dentro o fuori. Il Milan capolista per metà campionato costretto all’impresa contro i bergamaschi in casa propria per strappare la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Fatto dato quasi per scontato ad un certo punto della stagione, ma svanito man mano nel corso delle ultime deludenti uscite da parte dei rossoneri. I tifosi rossoneri hanno affollato il centro sportivo del Milan prima della partenza della squadra per Bergamo, l’entusiasmo è alle stelle.

Il Milan dovrà vincere per centrare l’obiettivo, contro l’Atalanta già sicura della qualificazione per la quale ci sarebbe da stabilire soltanto la posizione in classifica. Tra il secondo posto ed il quarto in caso di sconfitta ci sarebbero in ballo 10 milioni di euro persi. E poi il prestigio di un secondo posto, sportivamente, non è cosa da poco. A farne le spese, in caso di vittoria rossonera, sarebbe la Juventus, dando per scontato che il Napoli superi in casa propria il Verona.

LEGGI ANCHE >>> Una vincita straordinaria al lotto ma i numeri non erano i suoi: la cifra da sogno

DIRETTA Serie A Atalanta Milan: le probabili formazioni

Il Milan secondo i bookmakers è in vantaggio per quel che riguarda le possibilità di vittoria. Il segno 2 a favore dei rossoneri è quotato 2,35 mentre l’1 in favore dell’Atalanta è dato a 2,50. Il segno X, quindi un eventuale pareggio tra le due squadre è quotato invece, mediamente 3,90. Rossoneri in vantaggio insomma, almeno stando alle previsioni delle grandi agenzie di scommesse. Rossoneri che vincendo agguanterebbero automaticamente la Champions League. La gara sarà trasmessa da Sky in diretta, alle ore 20:45.

L’Atalanta di Gasperini scenderà in campo con il classico 3-4-2-1, con  Gollini; Djimsiti, Romero, Toloi; Gosens, Freuler, De Roon, Hateboer; Muriel, Malinovski; Zapata.

LEGGI ANCHE >>> Gratta e vinci: un panino prima di andare a lavoro poi l’incredibile vincita

Il Milan di Pioli, dovrebbbe adottare un 4-2-3-1 con G Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, T Hernandez; Kessiè, Bennacer: Saelemaekers, Calhanoglu, Diaz; Rebic. L’ultimo atto della Serie A, assegnerà gli ultimi due posti rimanenti per la qualificazione alla prossima Champions League. Milan, Napoli e Juventus sperano. Una di loro, alla fine dei novanta minuti resterà delusa e consapevole di ricominciare forze da zero, il prossimo anno.