Rinnovo Insigne, il Napoli ci prova: arriva la risposta del capitano

Il capitano del Napoli, Lorenzo Insigne, ha rilasciato importanti dichiarazioni in merito al suo futuro con la squadra partenopea.

Lorenzo Insigne (Instagram)
Lorenzo Insigne (Instagram)

Lorenzo Insigne e il Napoli, una storia d’amore che sta attraversando un momento non semplice. Dopo una estate molto chiacchierata, il n.24 azzurro è rimasto alla corte di Spalletti e sta dimostrando tutto il suo valore ed attaccamento alla maglia. L’esterno di Frattamaggiore ha il contratto in scadenza al termine di questa stagione. Le intenzioni del calciatore sembrano quelle di proseguire la sua lunga avventura alle pendici del Vesuvio per scrivere altre importanti pagine della storia della squadra partenopea.

In campionato Lorenzo Insigne è stato autore già di due reti in sette presenze stagionali. Il capitano degli azzurri è un punto fermo dell’11 partenopeo e gode della piena fiducia di mister Spalletti. Insigne, infatti, ha preso parte in campionato a tutte le sette vittorie del Napoli in altrettante gare disputate. Un inizio di stagione super che farebbe pensare ad un lieto fine nella delicata trattativa per il rinnovo del contratto.

Intervenuto al Festival dello Sport di Trento, l’attaccante della nazionale è tornato sulla eliminazione dell’Italia contro la Spagna in Nations League. “Il giorno dopo è sempre lo stesso, dispiace non avere vinto, non ci possiamo buttare giù – ha dichiarato Insignefra due giorni c’è un’altra partita, contro una squadra forte, dobbiamo mantenere l’entusiasmo alto e continuare con il sorriso. Anche se pareggi la partita prima devi comunque essere contento. Stiamo lavorando per una grande prestazione domenica”.

L’Italia affronterà il Belgio, uscito sconfitto dal confronto con la Francia. Per Insigne e compagni potrà essere l’occasione di un pronto riscatto. La squadra allenata da Roberto Mancini ha tutta l’intenzione di aprire un’altra striscia positiva di risultati. Insigne ha ricordato l’emozione della vittoria dell’Europeo contro l’Inghilterra. “Dopo la finale eravamo a piangere io, Immobile e Verratti. Siamo contenti di quello che abbiamo fatto, ma ora dobbiamo fare meglio”.

Lorenzo Insigne e il nodo da sciogliere

Tiene sempre banco la questione rinnovo e le parole del giocatore del Napoli non hanno sciolto tutti i dubbi. “Ho un contratto fino al 2022, anche se è in scadenza, come ho detto in questi giorni, voglio stare solo concentrato sul campo, al di là delle altre situazioni c’è il mio procuratore che ha parlato con il presidente. Non è una questione facile“, ha spiegato Lorenzo Insigne.

LEGGI ANCHE >>> Nahitan Nandez sul mercato: si fa avanti una big della Serie A

La sensazione è che sia il club che il giocatore abbiano iniziato a parlare per trovare una soluzione. Nonostante la mancata qualificazione alla Champions League 2021/2022, i conti della società partenopea sono in regola ed Insigne merita un contratto all’altezza delle sue performance in campo. Seguiremo gli sviluppi della vicenda nelle prossime settimane.