Chi può vendere i Gratta e Vinci? Ecco tutte le informazioni

Non tutti sono abilitati alla vendita dei Gratta e Vinci, per questo motivo bisogna conoscere in maniera attenta chi può ottenere la licenza.

Nessuno può assolutamente negare il fatto che i Gratta e Vinci abbiano avuto sempre di più successo in questi ultimi anni in Italia, permettendo così sempre di più a una serie di persone di poter ottenere grandi traguardi, senza poi dimenticare il fatto di come siano fondamentali i rivenditori.

Gratta e Vinci (AdobeStock)
Gratta e Vinci (AdobeStock)

Avere l’occasione di poter ottenere grandi traguardi attraverso i Gratta e Vinci è sicuramente uno degli obiettivi primari che si possono essere in giro per l’Italia, perché questo mezzo dà l’occasione di potere sbaragliare sempre di più la concorrenza.

Non ci sono assolutamente dubbi che sono sempre di più le persone che ogni giorno nel bel paese hanno la speranza e l’obiettivo di poter cambiare sempre di più con questo mezzo la propria vita.

A questo punto però diventa assolutamente fondamentale per poterlo comprare che ci sia qualcuno in grado di venderlo, per questo motivo non è assolutamente scontato che ogni luogo possa vendere questi giochi.

Infatti l’iter burocratico, non che sia una grande novità in Italia, è chiaramente molto lungo e complesso, dando l’opportunità così a moltissimi rivenditori di poter però usufruire di questo nuovo servizio.

Ecco dunque che per poter far parte di coloro che possono vendere i Gratta e Vinci all’interno del proprio bar tabacchi, bisogna essere in grado di poter ottenere una concessione da Lotterie Nazionali S.r.l.

In questo modo dunque ci potrà essere la possibilità di poter rivendere all’interno del proprio esercizio questo tipo di schede davvero molto fortunate che danno l’opportunità così di stravolgere completamente la propria vita.

Sono moltissimi infatti le rivendite che sono state autorizzate in questi ultimi anni, con la maggior parte dei negozi prese in considerazione che sono delle ricevitorie ufficiali del Lotto, senza poi dimenticare i bar, le edicole e perché no anche i tabaccai e le aree di soste in autostrada.

I Gratta e Vinci fanno la fortuna degli esercenti

Ovviamente però una volta che si arriva alla fine di questo iter burocratico bisogna anche capire il perché un tabaccaio o un commerciante in qualche modo decide di entrare a far parte della rivendita dei Gratta e Vinci.

Ovviamente ci sono dei guadagni che permettono così di migliorare sempre di più la propria agenzia e soprattutto il proprio lavoro, infatti al rivenditore andrà sempre l’8% della vendita di ogni Gratta e Vinci.

Il prezzo può sembrare davvero minimo, anche perché nel momento in cui si acquista un Gratta e Vinci standard dunque dal valore indicativamente di 5 euro si guadagnano 40 centesimi, ma si va chiaramente sul lungo periodo.

Tantissime persone infatti non si limitano solamente a un la singola giocata, anche perché questo non darebbero opportunità di poter arrivare a grandi traguardi con facilità, dunque sono tantissime le giocate ogni giorno.

Non si esagerebbe sicuramente se ogni singolo Bar Tabacchi ogni giorno distribuisse una media di cento Gratta e Vinci alle varie persone, il che permetterebbe così di avere un guadagno di 40 euro giornalieri.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Moltiplichiamo il tutto per 30 giorni settimanali e ci renderemo assolutamente conto di come l’attività derivata dai Gratta e Vinci sia sicuramente fondamentale, con un guadagno indicativamente attorno ai 1000 euro mensili, decisamente un grande aiuto per l’attività.