F1, ecco perché il duello Hamilton-Verstappen è già storia

Lewis Hamilton e Max Verstappen si stanno dando battaglia nel 2021 in un duello che, a prescindere dall’esito, può essere già considerato epico in F1.

F1 (Instagram)
F1 (Instagram)

La F1 non conosceva un duello così ravvicinato da tantissimi anni. L’era ibrida della categoria regina del motorsport è stata dominata, fino ad oggi, da un solo team, ovvero la Mercedes. Dal 2014 ad oggi abbiamo assistito ad una sola battaglia all’ultima curva dell’ultimo GP, ossia quella tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg. I due erano compagni di squadra e dopo una brillante stagione 2016, Rosberg riuscì ad avere la meglio sul teammate anglocaraibico della Mercedes.

Nel 2021, finalmente, in lizza per la corona iridata ci sono due piloti di team diversi che si stanno sfidando al massimo delle loro potenzialità. Il giovane Max Verstappen, pilota della Red Bull Racing, sta dando molto filo da torcere al sette volte campione del mondo del team teutonico. Dopo quindici round i due contendenti al titolo sono separati da appena due punti. Hamilton comanda la classifica a quota 246,5, avendo ripreso la leadership grazie al trionfo in Russia.

Le sfide più leggendarie della storia della F1

Il magico libro della Formula 1 ci regala diversi duelli che hanno segnato un’epoca. Tra le battaglie più accese di sempre ritroviamo quello tra Michael Schumacher e Fernando Alonso che nel 2006, dopo quindici appuntamenti, erano separati da appena due punti come, del resto, gli attuali contendenti alla corona iridata. Nel 1994, anno della scomparsa di Senna e del primo titolo di Schumi, tra Michael e Damon Hill ballava un solo punto di differenza dopo quindici round.

LEGGI ANCHE >>> Hamilton, retroscena su Verstappen dopo Silverstone: stenterete a crederci

Tra i distacchi più ravvicinati della storia dei campionati di F1, incluse le stagioni di sedici appuntamenti o più, ritroviamo quello tra Ayrton Senna e Alain Prost del 1988, separati da tre punti a favore del brasiliano. In altre due occasioni due piloti si sono giocati un titolo mondiale con un distacco così ravvicinato ed il rifermento è alla dura battaglia tra Keke Rosberg e Didier Pironi e all’epica sfida tra Niki Lauda e James Hunt nel 1976 che è poi stata riproposta sui grandi schermi con la pellicola “Rush”. Magari in un futuro non troppo lontano anche il duello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen diventerà un colossal hollywoodiano.