F1, Max Verstappen senza freni: “Oggi era difficile restare svegli”

Con il solito carisma che lo contraddistingue Max Verstappen ha risposto per le rime alle domande dei cronisti a fine Gran Premio.

Max Verstappen (Instagram)
Max Verstappen (Instagram)

Per Max Verstappen è stato un GP di Turchia positivo. L’alfiere della Red Bull Racing ha concluso la corsa al secondo posto e ha riacciuffato la leadership del mondiale. Max è riuscito a conservare la seconda posizione alla partenza e non ha avuto problemi nel portare a casa 18 preziosissimi punti che lo elevano al vertice della classifica piloti.

Mentre il rivale Lewis Hamilton era in grosse difficoltà nel finale della corsa, la strategia degli uomini della Red Bull è stata perfetta. Il cambio gomme è avvenuto al momento giusto e nei tempi giusti e Max ha potuto “rilassarsi” fino al termine del Gran Premio di Turchia.

Max Verstappen, leader calmo

Al termine della gara, un soddisfatto Max Verstappen è tornato sul ritmo gara soporifero. “Non era semplice oggi, la pista era scivolosa. C’era olio in pista e abbiamo dovuto gestire le mescole per tutta la gara. Sono felice del secondo posto perché era facile commettere un errore. La cosa più difficile oggi era stare sveglio”, ha scherzato l’olandese.

L’obiettivo del pilota della Red Bull Racing era riuscire a cogliere l’opportunità di un Hamilton nel centro gruppo, per riprendersi la leadership del campionato. Missione compiuta, Hamilton ha chiuso quinto e ora c’è un +6 in classifica a favore di Max che lascia ben sperare l’olandese in vista dei prossimi appuntamenti.

“Ad Austin sarà una bella battaglia con la Mercedes, dovremo continuare a spingere, ma finora è stata una bella stagione, ha analizzato Max.

LEGGI ANCHE >>> F1, in Turchia è bufera tra Hamilton e la Mercedes: sbotta in radio

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In classifica costruttori il distacco della RB dalla Mercedes è ora di 36 punti. Sergio Perez è salito sul terzo gradino del podio in Turchia, ma con un Bottas mattatore è complicato immaginare una rimonta finale del team austriaco nei costruttori. Discorso, invece, apertissimo tra Max Verstappen e Lewis Hamilton che si sfideranno sino all’ultima curva per la corona iridata.