F1, Norris non doveva rinnovare con la McLaren? Arriva la sentenza

Lando Norris ha appena iniziato la sua quarta stagione in F1 con la McLaren. Secondo il suo connazionale, il rinnovo è stato un errore.

Il mondiale di F1 targato 2022 è iniziato nel segno della sfida tra Max Verstappen e Charles Leclerc, tra Red Bull e Ferrari. La grande assente del momento è la Mercedes, che ha costretto Lewis Hamilton e George Russell a faticare e non poco nei primi due appuntamenti di Sakhir e Jeddah, dove il team di Brackley si è ampiamente dimostrato terza forza.

F1 Lando Norris (ANSA)
F1 Lando Norris (ANSA)

Molto deludente anche la McLaren, che ha ottenuto in Arabia Saudita i primi punti iridati con Lando Norris. Il britannico ha chiuso al settimo posto, beffato nella battaglia finale dall’Alpine di Esteban Ocon che è riuscito a strappargli la sesta piazza. Tuttavia, il team di Woking ha fatto registrare alcuni progressi rispetto al disastro del Bahrain, dove non sono arrivati punti con entrambi i piloti esclusi in Q1.

Ovviamente, anche l’Arabia Saudita non è stata portatrice di grandi risultati per un team come la McLaren, il secondo più vincente nella storia della F1 dietro la Ferrari. Daniel Ricciardo è stato anche costretto al ritiro per un guasto tecnico, mentre Norris è riuscito a portare la monoposto al traguardo garantendogli un risultato utile.

F1, Button mette in dubbio il rinnovo di  Norris

La McLaren è tornata alla vittoria in F1 lo scorso anno, con Daniel Ricciardo che si è imposto a Monza davanti a Lando Norris. Il successo mancava al team di Woking dal novembre del 2012, quando Jenson Button si impose in Brasile. Per quanto riguarda i titoli mondiali, la situazione è ben peggiore.

Tra i piloti non si vince dal 2008 con Lewis Hamilton, mentre l’ultimo costruttori risale al 1998 con Mika Hakkinen e David Coulthard. Sotto la guida di Zak Brown ed Andreas Seidl, il team aveva conosciuto una rinascita negli ultimi anni, la quale sembra essersi arenata proprio nella stagione in cui era necessario operare il grande salto verso i primi.

Una buona notizia è arrivata da Norris, il quale ha rinnovato il proprio contratto poche settimane prima del via del mondiale di F1. Tuttavia, l’ex campione del mondo Jenson Button non è molto d’accordo con la decisione di Lando, che ora si è precluso l’accesso in una squadra più competitiva.

L’ex pilota McLaren ed iridato nel 2009 con la Brawn GP ha parlato a “SKY Sports F1 UK“, affermando: “Sono rimasto stupito dalla decisione di Lando di firmare un contratto così lungo all’inizio della sua carriera. Al momento, la McLaren non è competitiva, ma tutto ciò che può fare è cercare di risolvere i problemi con i suoi uomini. Sono una grande squadra, ma servirà un duro impegno per colmare il ritardo“.