F1, Red Bull preferisce la lotta con Ferrari? Frecciata alla Mercedes

La battaglia tra Red Bull e Ferrari sta infiammando la F1, mentre la Mercedes arranca. A Milton Keynes sono felici di sfidare il Cavallino.

La storia è cambiata in F1 grazie ai nuovi regolamenti. Lo scorso anno, ci eravamo abituati a delle vere e proprie parate trionfali per Red Bull e Mercedes, con Max Verstappen e Lewis Hamilton che se la giocavano tra di loro lasciando gli avversari a distanze siderali, con la Ferrari a giocarsi il ruolo di terza forza assieme alla McLaren.

F1 Red Bull e Ferrari (ANSA)
F1 Red Bull e Ferrari (ANSA)

Le monoposto ad effetto suolo hanno cambiato gli equilibri, anche se il team di Milton Keynes è rimasto a battagliare per la leadership. A sfidare il campione del mondo, però, non c’è più Lewis, ma la Scuderia modenese con Charles Leclerc e Carlos Sainz. Il grande lavoro svolto a Maranello sulla F1-75 sta pagando, come dimostrano le classifiche mondiali.

Il monegasco comanda tra i piloti con 45 punti su 52 disponibili, grazie ad una vittoria, un secondo posto e due giri veloci. In seconda piazza c’è lo spagnolo a quota 33, dopo essere riuscito, per la prima volta nella sua carriera in F1, a mettere insieme ben tre podi consecutivi. Verstappen insegue a quota 25, mentre George Russell è quarto a 22 punti.

F1, Helmut Marko felice delle battaglie con la Ferrari

La F1 ha bisogno della Ferrari, e le prime gare lo stanno ampiamente confermando. Il Gran Premio dell’Arabia Saudita ha prodotto il record di ascolti su SKY, appassionando milioni di italiani per la sfida mondiale tra Max Verstappen e Charles Leclerc. I due stanno mettendo in mostra una superiorità disarmante anche sui compagni di squadra, e c’è la netta sensazione che il titolo sarà una questione privata tra i due giovani talenti.

La Mercedes sta arrancando, ma in casa Red Bull non sembrano troppo dispiaciuti. Negli scorsi giorni, il team principal Christian Horner si era detto molto felice di rivedere una Ferrari al top della F1, ed ora, a fargli eco ci ha pensato il Super-consulente, Helmut Marko, che ha mandato una frecciatina al team di Brackley.

Intervistato da “De Telegraaf“, l’ex pilota ha dichiarato: “È una nuova rivalità e penso che sia meglio giocarsi il titolo con Leclerc e la Ferrari piuttosto che con la Mercedes. Ora è una lotta più a livello sportivo. So che si sono disputate solo due gare, ma non credo che s’intensificherà così tanto come è successo con la Mercedes. Oltretutto, quella di Jeddah è stata una delle migliori gare che abbia visto negli ultimi dieci anni“.

La Mercedes, al momento, è staccata di almeno mezzo secondo dai due team più forti, ma nessuno può sapere come si comporteranno, potrebbero essere in grado di risolvere i loro problemi. Anche noi non stiamo di certo con le mani in mano e continuiamo a lavorare duramente per sviluppare sempre di più la macchina e renderla più competitiva“.