F1, c’è un dato storico in questo 2021: non era mai successo!

La F1 si prepara a chiudere i battenti per quanto riguarda la stagione 2021. Indipendentemente dal vincitore, c’è già un primato storico.

Hamilton Verstappen (GettyImages)
Hamilton Verstappen (GettyImages)

Uno dei mondiali di F1 più belli della storia sta per andare in archivio. La battaglia tra Lewis Hamilton e Max Verstappen ci ha fatto esaltare ed emozionare, senza tuttavia mai fornire un chiaro favorito che fosse in grado di spezzare gli equilibri. A provarci è stato l’olandese dopo le due gare in Austria, entrambe dominate, che lo avevano portato ad avere oltre 30 punti di vantaggio sull’avversario.

Il contatto del primo giro di Silverstone ha riaperto tutti i conti, dal momento che il pilota della Mercedes è poi riuscito a vincere la corsa davanti alla Ferrari di Charles Leclerc, mentre Super Max è stato costretto al ritiro dalla brutta collisione della Copse. Da quel momento in poi, è stata una continua battaglia di nervi. Il #33 aveva nuovamente allungato dopo Città del Messico, Austin e Sprint Race del Brasile, riuscendo a volare sul +21 e indirizzando i favori del pronostico verso di lui.

La F1, tuttavia, è sempre in grado di sorprendere, ed Hamilton non si è dato per vinto con la sua Mercedes, riuscendo a ricucire lo strappo con le vittorie di Interlagos, Losail e Jeddah, che hanno portato i due ad Abu Dhabi in perfetta parità. La cosa si era verificata solo nel 1974, quando la McLaren di Emerson Fittipaldi e la Ferrari di Clay Regazzoni si giocarono il titolo a Watkins Glen. I problemi alla sospensione della rossa costrinsero l’austriaco ad alzare bandiera bianca, consegnando il secondo titolo in tre anni al brasiliano.

F1, Helmut Marko non ci sta: ora ha paura per Max Verstappen

F1, dicembre è per la prima volta decisivo

Per la prima volta nella storia della F1, il titolo mondiale verrà deciso nel mese di dicembre. Tutto ciò non era mai accaduto, visto che i calendari di una volta terminavano addirittura ad ottobre, se non a settembre. Da ormai tre anni, il campionato termina ad Abu Dhabi nel mese di dicembre, ma visto il netto dominio della Mercedes, i titoli venivano assegnati molto tempo prima.

L’equilibrio vistosi nel 2021 si è prolungato fino ad Abu Dhabi, permettendo a questa stagione di stabilire un nuovo e curioso primato. A meno di due settimane da Natale, il nome del campione del mondo è ancora sconosciuto, ma le prossime ore chiariranno tutto. Quello che è certo è che quasi tutti i paesi del mondo saranno collegati con lo Yas Marina Circuit per seguire uno spettacolo attesissimo.

Mercedes, decisione clamorosa per Hamilton: potrebbe costargli caro

La gara scatterà alle 14 ora italiana, ed in Olanda verrà addirittura trasmessa in diretta ed in chiaro, cosa mai accaduta durante la stagione. La mossa è chiara, visto che Verstappen rischia di diventare il primo olandese a vincere un mondiale in F1. Dal canto suo, Hamilton ha la tranquillità di uno che ha ormai già vinto tutto, consapevole che una sconfitta può capitare nel mondo dello sport. La sua fame resta comunque impressionante, e la certezza è che non mollerà l’osso facilmente.