F1, Verstappen come Hamilton? L’ex campione gela l’olandese

Il mondiale di F1 dello scorso anno ci ha messo davanti ad una splendida sfida tra Verstappen ed Hamilton. Ecco il parere di un ex.

Tra Max Verstappen e Lewis Hamilton c’è una grande rivalità. I due hanno dominato la passata stagione della F1, regalandoci un duello che si è risolto solamente all’ultimo giro dell’ultima gara di Abu Dhabi. Il sette volte campione del mondo si è dovuto arrendere al rampante olandese, che è finalmente stato in grado di piegare il dominio Mercedes grazie ad una Red Bull all’altezza della situazione.

F1 Lewis Hamilton e Max Verstappen (ANSA)
F1 Lewis Hamilton e Max Verstappen (ANSA)

La gara di Yas Marina ha certamente lasciato spazio a polemiche e tensioni, con il direttore di gara, Michael Masi, che è stato rimosso dall’incarico un paio di mesi fa. Tuttavia, la sfida è stata splendida e c’era ci era pronto a scommettere su un secondo round in questo 2022, ma le prime gare ci stanno raccontando una storia diversa.

La F1 ha imboccato un nuovo corso con il ritorno dell’effetto suolo, che ha messo in grossa difficoltà la Mercedes. Al posto delle frecce d’argento c’è la Ferrari di Charles Leclerc, che nelle prime due gare ha perfettamente tenuto testa all’olandese volante. Per un vincente come Hamilton, questo è uno dei momenti più difficili della carriera, con un Gran Premio dell’Arabia Saudita che è stato a dir poco negativo.

Il britannico aveva strappato un fortunoso podio in Bahrain, ma a Jeddah non ha mai trovato il ritmo giusto ritrovandosi addirittura escluso in Q1. Il britannico ha rimontato sino ad una modesta decima posizione in gara, mentre il compagno di squadra George Russell concludeva agevolmente in quinta piazza.

La Mercedes ha tantissimo lavoro da fare per tornare a competere con i primi, ma non c’è dubbio sul fatto che uno come Hamilton non si arrenderà tanto facilmente. Verstappen, dal canto suo, vuole confermarsi campione, nella speranza di iniziare il suo inseguimento ai record del #44 e di Michael Schumacher.

F1, Button si esprime su Verstappen ed Hamilton

Il mondo della F1 è fatto di record e di battaglie mozzafiato, e Lewis Hamilton negli ultimi anni ha stracciato tutti i primati possibili immaginabili. Max Verstappen ha invece salvato il record di sette titoli mondiali, che resta ancora condiviso tra l’inglese e Michael Schumacher dopo la beffa di Abu Dhabi.

Sulla rivalità tra Max e Lewis si è espresso Jenson Button, ex compagno di squadra del britannico ai tempi della McLaren tra 2010 e 2012. Il campione del mondo 2009 con la Brawn GP ne ha parlato in un’intervista riportata da “RacingNews365“, nella quale ha messo in guardia l’olandese.

Max può contare sul fatto che suo padre ha corso in F1. Ho corso contro suo padre e il mio primo traguardo a punti è stato in Brasile durante la mia seconda gara. Per riuscire ad ottenere quel punto, ho dovuto sorpassare Jos. Quando lottavi contro di lui cercavi sempre di non farlo arrabbiare, perché era un tipo molto aggressivo“.

A livello di talento naturale, Max ne ha da vendere. È il migliore in assoluto o il migliore in F1 in questo momento? Se guardi Lewis, vedo il pilota più completo e quello con molta più esperienza. Forse è per questo che credo che sia ancora il migliore di tutti, anche se Max è molto forte“.

Button ha voluto anche dare un consiglio a Verstappen, in modo che possa diventare grande quanto il sette volte iridato: “Deve continuare a lavorare sodo. Anche se pensi di essere il migliore, c’è ancora molto, molto di meglio da poter fare. Questo è ciò in cui, ad esempio, Michael Schumacher, era davvero fortissimo“. Nei prossimi anni sentiremo ancora molto parlare di Super Max, nella consapevolezza che gli avversari faranno di tutto per fargli sudare i suoi futuri successi.