Fantacalcio: occhio agli infortunati. Vediamo chi salterà il debutto

Gli appassionati del Fantacalcio dovranno tenere conto degli infortunati. Con l’imminente inizio del campionato e le aste in corso, sarà fondamentale capire chi, tra i giocatori dei grandi club di serie A, sarà costretto a saltare il debutto.

Insigne (instagram)
Insigne (instagram)

Fantacalcio: costretti ad assistere dalla panchina o dalla tribuna al debutto dei loro compagni

E probabilmente anche qualcuna delle gare successive. Puntare su un elemento che rimane in tribuna per problemi fisici di poco conto o peggio ancora per infortuni più seri, che richiedono tempi più lunghi, può essere un azzardo. O magari una grande scommessa, chissà: perchè al ritorno in campo, se in condizioni idonee, quell’elemento potrebbe avere una voglia di rivalsa tale da “spaccare il mondo”. Vediamo insieme quali sono i calciatori infortunati che salteranno la prima giornata della serie A e che quindi condizionano le scelte di chi partecipa al Fantacalcio. Vi proponiamo qui di seguito l’aggiornamento con circa 20 elementi al momento fuori per infortunio.

Fantacalcio: Belotti, Insigne, Lozano, Kessiè, Smalling: ecco i grandi nomi fermi ai box

Cominciamo da uno degli uomini più importanti del nostro campionato, Andrea Belotti, rimasto a Torino per scelta, o forse sarebbe meglio dire per mancanza di offerte davvero allettanti. L’attaccante della nazionale di Mancini, fresco campione d’Europa, è alle prese con una contusione alla caviglia che gli permetterà di ritornare in campo il prima possibile. Nel frattempo almeno nella prima giornata prenderà il suo posto Sanabria. Stesso discorso vale per Ansaldi: l’affaticamento muscolare ai flessori della coscia destra non è preoccupante. Lo rivedremo quasi certamente dalla seconda giornata. Bremer è già rientrato in gruppo. Mister Juric però è probabile che non lo rischierà dopo i problemi alla caviglia. Zapata, perno offensivo dell’Atalanta, ancora oggetto di desiderio dei sogni interisti, è alle prese con un trauma contusivo-distorsivo al ginocchio.

Tra possibili recuperi e infortuni più seri

Un infortunio non grave ma serio: difficile vedere in campo il colombiano almeno per le prime tre partite. De Silvestri del Bologna è sulla via del recupero ma partirà dalla panchina nella prima giornata, mentre Dijks ha un edema osseo che lo terrà fuori almeno per un mese. Il talento dell’Empoli Parisi, al primo anno di serie A, è alle prese con i postumi di una frattura del perone. Questo significa stop per almeno 2 gare. Amrabat invece è totalmente sulla via del recupero e salterà al massimo la prima giornata per precauzione.

LEGGI ANCHE >>> Diletta Leotta: scandalo alla festa per i suoi primi 30 anni

La lesione muscolare al polpacci di Bani del Genoa non è cosa da poco: due o tre giornate il suo stop. Preoccupano e non poco le situazioni di elementi chiave come Kessiè del Milan e capitan Insigne del Napoli. Il fantasista ivoriano salterà almeno le prime due gare per i noti problemi al flessore della coscia sinistra. Il partenopeo, campione continentale, è tornato in gruppo ma appare affaticato e quindi il riposo è d’obbligo. Lozano è tornato in gruppo dopo la ferita all’occhio ma Spalletti non lo rischierà dall’inizio contro il Venezia. Smalling invece è alle prese con l’indentico problema di Kessiè ai flessori ma in stadio più avanzato: tre giornate di stop sono un rischio concreto. Chiudono il cerchio Lezzerini, Montipò, Faraoni, Lasagna e Crinigoj: tutti out al debutto.