Sarri lascia il calcio? Parole amare che nascondono un malessere

Maurizio Sarri ha rilasciato dichiarazioni inquietanti in merito alla sua nuova esperienza sulla panchina della Lazio.

Sari (Getty Images)
Sarri (Getty Images)

Maurizio Sarri non è nuovo a dichiarazioni scottanti sul mondo del calcio. Personaggio spesso sopra le righe, in continua guerra con il sistema, l’allenatore toscano ha iniziato da pochi mesi una nuova avventura nel calcio italiano. Il suo gioco, ai tempi del Napoli, ha fatto innamorare gli esteti del pallone, regalando uno spettacolo che ha riacceso le speranze scudetto sotto le pendici del Vesuvio. Dopo tre anni splendidi, sebbene conditi da zero titoli in bacheca, il tecnico ha sposato l’avventura inglese al Chelsea con il quale ha vinto l’Europa League.

Nel 2019/2020 a sorpresa ha firmato con la Juventus, una avventura che ha reso Sarri un allenatore vincente anche nei confini italiani. A Torino Maurizio Sarri ha portato a casa lo scudetto, il nono consecutivo per la Vecchia Signora. Dopo solo una stagione, le strade si divisero, non senza aspre polemiche e il tecnico nel 2021 si è lanciato nel progetto post Inzaghi della Lazio.

L’inizio di stagione con la squadra di Lotito è stato altalenante. Nonostante la brillante vittoria nel derby capitolino, la squadra del “Comandante” ha racimolato solo 11 punti, accumulando un distacco in classifica di 10 punti in sette giornate di Serie A dalla capolista Napoli.

Lo sfogo di Sarri

Il tecnico toscano ospiterà l’Inter allo stadio Olimpico, ma le dure parole nel pre gara stanno tenendo banco a Roma. L’allenatore ha tuonato ai giornalisti presenti in conferenza stampa: “In queste due settimane ci siamo allenati sino a ieri a ranghi ridotti. Difficile valutare le razioni di una squadra quando ci sono giocatori in giro per il mondo. Il calcio attuale è questo, ma non mi appartiene più. Sono un tecnico di campo. Certi giocatori si allenano più con le nazionali che con noi. Non è più calcio, ma uno show”.

L’allenatore della Lazio si è lamentato dei calendari fitti di appuntamenti internazionali che ledono il benessere psico-fisico dei giocatori e mettono in difficoltà i club. L’allenatore, non è nuovo ad uscite del genere, ma stavolta è parso molto provato dalla situazione del calcio di oggi.

LEGGI ANCHE >>> Fiorentina, è bufera: sfogo della fidanzata del grande campione

“Vogliono spremere soldi agli appassionati – ha aggiunto Sarrisono vecchio per questo calcio, sono innamorato di altro”.

Un messaggio allarmante per i tifosi della Lazio che, dopo poche settimane, vedono il “Condottiero” già stanco del sistema calcio che certo non cambierà per venire incontro alle esigenze di Maurizio Sarri.