Miller, parole al miele per Bagnaia: gli darà una mano per il titolo?

La MotoGP si avvia verso la conclusione del mondiale e Jack Miller ci ha tenuto a sottolineare la forza del collega. Ecco i dettagli.
Jack Miller (GettyImages)
Jack Miller (GettyImages)

La stagione di MotoGP targata 2021 sta per volgere al termine, ed all’ultima bandiera a scacchi sono ormai rimasti solo tre appuntamenti. La lotta per il titolo è ormai riservata a Fabio Quartararo e Francesco Bagnaia. Il francese ha però le mani sul mondiale, considerando i 52 punti di vantaggio sull’italiano della Ducati su 75 disponibili. Protagonista di una buona annata è stato anche Jack Miller, compagno di squadra del torinese.

L’australiano si è imposto in due occasioni, portando a casa il GP di Spagna a Jerez ed in Francia a Le Mans. L’annata della Ducati è stata comunque positiva, visto che Bagnaia ha regalato altre due vittorie ad Aragon e Misano. Un mattoncino lo ha messo anche Jorge Martin su quella del team Pramac in Stiria, ed i trionfi della casa di Borgo Panigale sono in tutto cinque.

Miller, belle parole per il collega protagonista della stagione

Jack Miller ha avuto una difficile seconda parte di stagione, ed ha portato a casa solo un terzo posto a Barcellona seguito da ben due ritiri. L’australiano è attualmente al quarto posto nel mondiale, alle spalle anche della Suzuki di Joan Mir. In casa Ducati è salito in cattedra il nostro Pecco Bagnaia, che è rimasto l’unico matematicamente in lotta per il titolo contro la Yamaha di Quartararo.

Miller ha elogiato il suo compagno di squadra, esaltando quanto ha messo in mostra nelle ultime prove. Tra i due c’è stata una bella cooperazione ad Austin, dove l’australiano ha ceduto una posizione importante a Pecco nella lotta per il titolo: “A Misano l’obiettivo è tenere aperto il Mondiale con Quartararo non credo che andrò mai a cena, ma tra noi c’è grande rispetto. In questo momento specifico Bagnaia è nettamente il più veloce“.

Un bell’omaggio quello di Jack al pilota torinese, che per tenere aperto il titolo nel GP dell’Emilia Romagna dovrà necessariamente vincere. Se questo dovesse accadere, da Portimao in poi Pecco non sarà più padrone del suo destino. Quartararo ha acquisito un vantaggio tale da poter gestire al meglio nei prossimi due appuntamenti ed anche nell’ultimo di Valencia.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP 2022, ecco il nuovo calendario: tante le sorprese

Fondamentale potrebbe risultare il lavoro dello stesso Miller, che deve trovare la forza per rilanciarsi anche in vista della prossima stagione. Bagnaia dovrà sperare in un miracolo, ma nelle corse non è mai finita finchè non è finita.