Quanti modi ci sono per giocare a poker? Ecco tutte le varianti

Si può giocare a poker in più modi? Assolutamente sì, se conoscete una sola variante potete provarne sicuramente delle altre.

Probabilmente se fate parte della nuova generazione di giocatori, siete abituati a giocare al poker che più ci ha fatto conoscere il mondo del web, negli ultimi anni. Il famoso Texas Hold’em un po’ più americano che ormai amano e conoscono tutti. Probabilmente, se avete quindi giocato a casa con amici a poker, lo avete fatto con quelle regole. Ma il poker non è unico, anzi, ci sono diverse varianti con cui potersi divertire.

I modi per giocare a poker (Pixabay)
I modi per giocare a poker (Pixabay)

Prima di continuare, vi invitiamo a tenere gli occhi aperti sulle offerte del poker online, perché non tutte sono sicure. Tornando al poker giocato con le carte, quello al tavolo con gli amici, ricorderete qualche film italiano un po’ più datato, ecco, lì è probabile che avrete scoperto un modo diverso dal Texas Hold’em per giocare. Ebbene, ce ne sono davvero tanti.

In quanti modi mi posso divertire giocando a poker?

Effettivamente, quello appena citato è anche tra i più semplici, dovendo avere solo tre carte per sé e cercare la combinazione con cinque, che però sono a terra e quindi comuni. Altri modelli di gioco con le carte in terra, sono la variante più complicata, detta Double-board Hold’em, ma anche la Omaha. In cosa consiste? Le carte in mano per il giocatore sono quattro, se ne usano però per completare le cinque, 2 da mano e 3 da terra. Questo fa diventare il gioco molto imprevedibile, ovviamente. Poi ci sono altri giochini con tre carte in mano che stanno diventando sempre più famose, tra cui quelli della linea Pineapple che ha al suo interno il Crazy Pineapple o il Lazy Pineapple.

Il poker con le cinque carte in mano con possibilità di cambio di alcune, quello insomma all’italiana, fa parte della famiglia dei Draw Poker. Tra essi, c’è anche un complicatissimo sistema di poker “a perdere”. Infatti, nei California Lowball e i Badugi, lo scopo e fare quanto meno punti possibile, in modi diversi tra loro e con regole diverse. E poi ci sono gli Stud, che ora tanto vanno di moda negli Stati Uniti d’America. Vediamo cosa sono.

Questo è un tipo di gioco dove il puntatore riceve alcune carte coperte ed altre invece, scoperte. Il più famoso è il Seven card Stud, probabilmente ne avete sentito parlare. All’inizio, il giocatore riceve due carte coperte e una scoperta. A fine mano ogni partecipante ancora in gioco ha in tutto, tre carte coperte e quattro scoperte. Di questa tipologia di gioco se ne sono poi inventate diverse, sicuramente troverete tutti i diversi regolamenti su internet. Ci sono ad esempio, il Five card Stud, il Canadian Stud e diversi altri.

Non riuscite ad emozionarvi neanche con uno di queste nuove varianti? Va bene, non ci arrendiamo, esistono i cosiddetti, Mixed Games. Il nome di uno di questi, dice tutto: H.O.R.S.E. Che non vuol dire cavallo, bensì è l’unione tra i diversi giochi, Hold’em, Omaha, Razz, Stud ed Eight or Better. Ma ne esistono ancora diversi come il Poker cinese, il Poker polacco, l’8-game Mix o pure il 10-game Mix.