Cosa fa oggi Nelson Dida, ex portiere del Milan? Non ci crederete

Cosa fa oggi Dida, che in data odierna compie ben 48 anni? In pochissimi sanno dove lavora oggi il portierone brasiliano.

Dida (GettyImages)
Dida (GettyImages)

07/10/1973, vi dice niente questa data? Se siete tra i più romantici tifosi del Milan, la risposta è sicuramente ‘Sì’. Perché 48 anni fa, nasceva uno dei più forti ex portieri del mondo, Nelson Dida.

Il portiere dei successi rossoneri, ha militano con la maglia del Diavolo, tra il 2000 ed il 2010. Il ragazzone di Irarà, ha quasi la bellezza di cinquant’anni quindi, ma ha chiuso la sua carriera soltanto il 1º gennaio 2016. Ed oggi cosa fa Dida?

Oggi Dida lavora proprio con i rossoneri

Difficilmente possiamo immaginare un futuro simile anche per Gigio Donnarumma, che non solo è stato fischiato dal Meazza rossonero, anche con la maglia della Nazionale, ma potrebbe far infuriare ancor di più i tifosi milanisti, visto che si immagina per lui un ritorno in Italia, ma appunto, non al Milan. Salvo un breve prestito al Corinthians invece, Dida ha passato in rossonero ben 9 anni.

Il portiere, che in rossonero ha vinto la bellezza di due Champions League, due Supercoppa UEFA, una Coppa del mondo per Club, uno scudetto, una Coppa Italia ed una Supercoppa italiana, ha poi lasciato il club nell’estate del 2010. Per chiudere la carriera, Nelson Dida ha giocato in patria, per una stagione al Portuguesa, poi una al Gremio ed infine, due all’Internacional.

LEGGI ANCHE>>> Quanto vale Federico Chiesa ora? Scopriamolo

Dopo il ritiro, l’ormai ex calciatore si è poi dato alla fase di preparazione delle nuove giovani leve. Nel 2016 infatti, iniziò da collaboratore tecnico allo Shenzhen Football Club in Cina. Dopo poco, iniziò a fare il preparatore dei portieri al Pyramids nel campionato egiziano, per poi far finalmente ritorno in Italia. E dove, se non al Milan? Era il luglio 2019, quando Nelson Dida tornò a Milanello, per fare da preparatore dei portieri under 17. Dalla passata stagione però, il classe ’73 è stato promosso con lo stesso incarico, in prima squadra, dove tutt’oggi lavora nello staff di Pioli.

Impostazioni privacy