Olimpiadi, dove e quando seguire la cerimonia d’apertura

Ad un passo dalla cerimonia iniziale delle Olimpiadi di Tokyo: ecco quando ci sarà, a che ora e dove potremo vederla

Bandiera delle Olimpiadi (Fonte foto: web)

Manca sempre meno all’inizio dei Giochi Olimpidi di Tokyo 2021. La kermesse, denominata Tokyo 2020, è stata spostata di un anno per ovvi motivi e finalmente ora siamo vicini al potercela godere. Innanzitutto quindi, c’è una data da segnare, perché la tanto attesa cerimonia inaugurale, avrà luogo il 23 luglio. Quindi, questo venerdì sera.

Questo evento televisivo, insieme a quelli legati a tutte le gare delle Olimpiadi di Tokyo, nessuna esclusa, sarà molto importante perché probabilmente resterà tra i più seguiti di sempre dei Giochi. Questo, perché a causa della pandemia, ci sarà la totale assenza di pubblico per tutte le gare. Ci perde tantissimo l’organizzazione dell’evento, con appunto, Tokyo in testa. Ma non saranno contente neppure ToChiba, Kanagawa e Saitama.

LEGGI ANCHE>>> Tokyo 2021: quanto guadagna chi vince una medaglia?

Ad ogni modo, noi in Italia potremo seguire in diretta la cerimonia iniziale in tutta la sua bellezza, quando qui saranno le ore 13. Le 20 invece, in Giappone. Più di un’ora di intrattenimento da non perdere per chi potrà, con giuramento degli atleti, discorso iniziale e soprattutto accensione della fiamma olimpica, a fare da cornice alla spettacolare parata. Elia Viviani e Jessica Rossi entreranno con la bandiera italiana, seguita da tutti gli altri atleti azzurri.

LEGGI ANCHE>>> Cristiano Ronaldo e le sue auto, tra Bugatti, Lamborghini e Ferrari: che patrimonio!

 Il tutto, potrà essere seguito in chiaro su Rai2, o se non si ha la possibilità di farlo, la Rai dà anche la possibilità di una diretta streaming. In modalità non gratuita, si potrà seguire la parata invece, con i canali Discovery+, Dazn ed Eurosport Player, dove per poterlo fare bisognerà essere abbonati. A proposito di perdite legate agli ingressi ai botteghini, qui le città ci perdono anche in quanto purtroppo i tifosi non arriveranno da ogni angolo del mondo, ad affollare alberghi, ristoranti ed altri esercizi del luogo.