Superenalotto, jackpot inviolato ma 520 mila motivi per essere felice

Nell’attesa del glorioso 6 ci si consola, al Superenalotto, con vincite considerate minori ma sempre di tutto rispetto.

Soddisfazione e gioia nell’ultima estrazione del Superenalotto. La combinazione vincente alla fine è stata la seguente: 53 47 56 49 16 14 Jolly 22 Superstar 59. Nessun 6 realizzato, sulla scia dell’ultima incredibile affermazione dello scorso maggio con Montappone salita agli onori delle cronache con una vincita incredibile da 156 milioni di euro, ma un 5+1 altrettanto emozionante, che di certo non ha lasciato all’asciutto il fortunato vincitore.

La fortuna, stavolta, si è fermata a Padova, dove il fortunato giocatore in questione è riuscito a centrare un 5+1 da 520mila euro, davvero niente male in un momento tanto critico in cui la speranza ed il sogno spesso combaciano in un unico sentimento. Momento di incertezza dovuto alla crisi innescata dalla pandemia e dalle chiusure alle quali si è stati costretti proprio per provare a dare una frenata ai contagi dilaganti dei mesi scorsi

LEGGI ANCHE >>> Lotto, in provincia di Lecco la vincita che non ti aspetti: i 3 numeri magici

Montappone è lontana, ma uguale è la gioia e l’entusiasmo

A Padova non si hanno ancora notizie del fortunato vincitore. Quello che si sa, però è che è arrivato il momento di festeggiare e di godere di questa piacevolissima vicenda. La fortuna ha baciato la città veneta, con ben 520mila euro, una cifra che certamente si fa sentire, una volta entrata con prepotenza o meno nella nostra vita. A Padova, la dea bendata ha baciato un suo nuovo convinto seguace tra l’entusiasmo dell’intera località festante.

Il 6 è lontano dai radar delle cronache dallo scorso maggio. Da quando a Montappone nelle Marche, con una giocata singola si realizzò l’incredibile vincita da 156 milioni di euro, un evento assolutamente unico. Una situazione probabilmente irripetibile per come è arrivata.

LEGGI ANCHE >>> 10eLotto: nel paese del Santo si festeggia una vincita da sogno

Il vincitore marchigiano restato anonimo aveva destato la curiosità di tutti gli abitanti di Montappone, che almeno volevano essere certi che a vincere fosse stato uno di loro e non qualcuno di passaggio. Chissà se ad oggi la loro curiosità è stata assecondata. Di certo, la vita del fortunato vincitore è di colpo cambiata, stravolta letteralmente.