Preliminari Champions League: ecco le squadre su cui scommettere

Preliminari Champions. Diventa davvero la partita del dentro i fuori quella del prossimo 10 agosto, martedì, in terra moldava, per la Stella Rossa di Belgrado.

Preliminari Champions League (AdobeStock)
Preliminari Champions League (AdobeStock)

I serbi, guidati in panchina dall’ex interista Dejan Stankovic, saranno impegnati sul campo dello Sheriff Tiraspol per il retour match del terzo turno preliminare della massima competizione continentale.

Allo Stadio Rajko Mitic, lo scorso 3 agosto, è accaduto tutto nel secondo tempo. Prima il sorprendente vantaggio ospite, a 15 minuti dalla fine, con Castaneda Velez. Poi l’insperato pari serbo con Diony a tempo scaduto!

Preliminari Champions. La Stella Rossa rischia una clamorosa eliminazione

Doveva essere tutto facile, ci si attendeva una goleada da parte della Stella Rossa, vista l’apparente differenza di valori tecnici e anche agonistici in campo. E soprattutto considerato anche il fattore casalingo. Nulla di tutto ciò, il calcio regala sempre grandi sorprese, soprattutto nel periodo estivo quando le squadre sono ancora nettamente in rodaggio. Decisamente più avanti è apparsa come preparazione la formazione moldava, reduce dal trionfo a mani basse dello scorso anno. Capace di raccogliere ben 99 punti in 36 incontri.

Preliminari Champions. Motivazioni potrebbero fare la differenza

Lo Sheriff Tiraspol ha partecipato solo una volta nella fase a gironi di una competizione europea, quando disputò l’Europa League nel 2017-18. Ora ha una occasione incredibile: sfruttare l’apparente vantaggio del campo di casa e la presenza dei propri tifosi per eliminare una squadra che ha fatto la storia del calcio continentale.

C’è un pò di Italia nella squadra di Belgrado

Filippo Falco, 29 anni, una vita da gregario. Non un bomber nel vero senso della parola, l’ex Lecce e Perugia, ma di certo una seconda punta efficace e in grado di saltare l’uomo. Dalle polveri della serie cadetta italiana, alla serie A assaggiata solo in due circostanze, prima a Bologna poi a Lecce. Nella sua grinta, nei valori tecnici di elementi come Ivanic e Diony (autore del goal del pareggio), la Stella Rossa di Stankovic fa affidamento per non mancare l’appuntamenti con la qualificazione alla fase di gironi. L’ex nazionale jugoslavo dei tempi d’oro dovrà fare a meno del nazionale gabonese Kanga Kaku, squalificato nella gara di andata.

Qui Moldavia, sognare non è vietato

La stagione è appena cominciata anche per lo Sheriff, partito in netto ritardo in campionato ma con due partite in meno dopo il titolo vinto a mani basse dello scorso anno. Anche se la Stella Rossa appare nettamente favorita, i moldavi hanno il dovere di provarci.

Una multinazionale del calcio

Il bomber è il colombiano Frank Castaneda Velez, classe 94, 18 goal nella passata stagione. Ma nello Sheriff militano anche il portiere rumeno Celeadnic, l’altro colombiano, il difensore Arboleda, i brasiliani Fernando e Cristiano, il peruviano Gustavo Dulanto, ex Boavista.

L’allenatore è il 55enne ucraino Jurij Vernydub, alla prima vera grande occasione in carriera di approdare in Champions, dopo una vita da secondo.

LEGGI ANCHE >>> Champions squadre in campo orari e pronostici

Le quote: scommettere sulla vittoria dello Sheriff. Perchè no…

La vittoria a 3.85, il pareggio a 3.15 (quote Snai). Perchè non provarci. In fondo è ancora calcio d’agosto e lo Sheriff ha un sogno da conquistare.