Sainz si sbloccherà a Barcellona? La statistica non lascia troppo dubbi

Carlos Sainz punta alla prima vittoria in carriera in F1 nella sua Spagna, con la speranza di emulare un grande mito della Ferrari.

In questa stagione della Ferrari e finalmente tornata essere competitiva come in passato, con Charles Leclerc in testa alla classifica generale, nonostante un importante rientro di Max Verstappen nella lotta per il titolo, con la Rossa che avrà dunque bisogno di tutti i suoi scudieri per poter tornare a vincere un titolo Mondiale che manca addirittura dal 2007, con la Spagna che sembra essere a tutti gli effetti il luogo perfetto per la prima vittoria in F1 di Carlos Sainz.

Carlos Sainz Ferrari F1 (Ansa Foto)
Carlos Sainz Ferrari F1 (Ansa Foto)

In questa stagione i tifosi ferraristi stanno finalmente tornando a sognare dopo tante annate davvero molto negative, ma non è ancora finita e soprattutto ci sarà ancora tantissimo di che lottare per poter tornare a ottenere un successo che non arriva dai tempi di Kimi Raikkonen.

Il Gran Premio di Spagna negli ultimi anni è stato largamente dominato da Lewis Hamilton, con l’inglese che è stato in grado di vincere gli ultimi quattro appuntamenti in terra iberica, ma in questa stagione sarà davvero molto difficile per lui riuscire a ripetersi considerando il valore di una Mercedes davvero inferiore rispetto alla concorrenza.

Per questo motivo può sognare libro di casa Carlos Sainz, un ragazzo che a inizio stagione veniva considerato quasi alla pari di Leclerc nelle gerarchie della Ferrari, ma che è stato ampiamente soppiantato dopo le prime 6 gare, ma c’è una statistica che fa ben sperare.

A Barcellona infatti è arrivata l’ultima vittoria della Ferrari proprio con un pilota spagnolo, quel Fernando Alonso che nel 2013 divenne per la seconda volta in carriera, dopo il 2006 in Renault, il re della Catalogna ottenendo anche l’incredibile ultima vittoria della carriera.

Sainz come Alonso e la Ferrari sogna in grande

Sarebbe dunque un fantastico passaggio di consegne, dato che da allora nessun pilota Ferrari e più riuscito a vincere in Spagna, e chiaramente non c’è mai riuscito neanche nessun pilota di casa, considerando come Fernando abbia sempre poi guidato macchina di secondo livello e lo stesso si può dire per Carlos.

Quello di Barcellona del 2013 fu un gran premio vinto in maniera molto sorprendente, dato che in quella stagione ci fu un assoluto dominio da parte di Sebastian Vettel e della sua Red Bull, tanto è vero che il discorso venne chiuso in maniera abbastanza rapida, ma inizio mondiale la Ferrari aveva dato qualche segno di poter provare a dar fastidio agli austriaci, ma dopo la vittoria di Alonso in casa non riuscì più a ripetersi nella stagione.

Ora dunque è il tempo di ritornare a rinverdire un passato glorioso, sia per la rossa che per i piloti iberici di casa, dunque tutto sembra veramente apparecchiato per una vittoria di Carlos Sainz in Spagna, con buona pace di Leclerc che sicuramente proverà a vincere ancora una volta per poter tenere lontano sempre di più Verstappen.

Attenzione per la propria alle statistiche, perché dopo quel successo di Alonso è stato proprio solo l’olandese a rompere il dominio Mercedes, perché nel 2016 riuscì a vincere il Gran premio Catalano inserendosi così per un giorno nella straordinaria incredibile lotta per il titolo tutte interna tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg.