Il videopoker porta fortuna: una vincita così non si vedeva da tempo

I videopoker sono stati molto criticati nel corso degli anni, ma nonostante questo hanno dato modo di poter ottenere grandi vittorie.

Vincere al casinò è sempre stato il grande sogno della maggior parte dei giocatori, ma sicuramente il videopoker è uno di quelli che portato moltissimi problemi, perché la sua componente irrazionale e incalcolabile sembra essere sempre favorevole al banco, ma c’è chi ha saputo diventare un mito.

Videopoker
Adobe

Il gioco d’azzardo ha saputo essere sempre di più apprezzato nel corso degli anni, in modo tale da poter far migliorare la vita di una serie di giocatori che non vedevano l’ora di poter ottenere grandi traguardi.

Indubbiamente i videopoker sono stati tra quelli maggiormente amati e odiati, perché hanno dimostrato di poter essere delle vere e proprie macchine infernali capaci di spillare soldi segna ritegno.

Nonostante questo la speranza è sempre stata quella di poter vincere e sbancare attraverso questi mezzi che comunque partono da una spesa iniziale minima e per questo motivo il sogno è sempre dietro l’angolo.

Notiamo dunque come ci siano anche dei giocatori professionisti e uno di essi è il signor Kyle Cartwright, uno di quelli che ormai ha fatto del poker la sua vera professione e dunque sta ottenendo grandi successi.

L’uomo originario del Tennessee è stato in grado di ottenere nel corso della sua carriera una serie incredibile di riconoscimenti che gli hanno garantito così la celebrità assoluta, ma nella storia è stato in grado di entrare grazie alla sua intuizione al casinò di Las Vegas.

Al suo interno infatti ha deciso non solo di prendere parte ai tavoli verdi, ma anche di tentare la buona sorte con i videopoker e di sicuro non si può negare il fatto che la dea bendata sia dalla sua parte.

In soli quattro giorni di partecipazione ha avuto modo di ottenere ben tre jackpot da 100 mila euro l’uno, dunque ha potuto portare a casa così ben 300 mila dollari in sole tre sere con i videopoker, un qualcosa davvero di incredibile.

Kyle Cartwright sbanca Las Vegas grazie ai videpoker

Siamo di fronte dunque a un vero e proprio professionista del mestiere che ha capito quali sono i vari punti deboli e le falle di questo sistema, anche se le sue giocate di partenza erano davvero importanti.

Le sue giocate infatti erano davvero molto dispendiose, tanto da essere di ben 25 dollari, una cifra che difficilmente viene giocata dalla maggior parte dei giocatori per poter tentare la fortuna.

In questo modo il giocatore statunitense ha saputo dimostrare sempre di più le sue enormi qualità e la sua grande freddezza nel saper capire quali potessero essere i momenti giusti per poter colpire.

Il videopoker non è un gioco semplice e soprattutto è uno dei più difficili in assoluto da controllare, ma quando si ottengono tre vittorie in soli quattro giorni non si può unicamente parlare di fortuna.

Kyle è un giocatore professionista che dimostra dunque come mai il suo talento sia sempre stato così apprezzato nel tempo.

Con 300 mila euro in più nel conto in banca avrà così modo di poter migliorare ancora una volta le sue giocate in futuro, perché ora tutto continua a essere sempre di più nelle sue mani.

A Las Vegas è diventato un mito amato e odiato allo stesso tempo, perché ai casinò servono comunque i giocatori che dimostrano di poter sbancare, ma allo stesso tempo il denaro sottratto al casinò è stato davvero considerevole.

Impostazioni privacy