Aleix Espargarò ritorna sull’errore: parole scioccanti le sue

Aleix Espargarò parla in tv di quanto accaduto in Catalunya e manda un messaggio al connazionale Marc Marquez.

Aleix Espargarò ancora non ha smaltito l’errore compiuto all’ultimo giro della gara in Catalunya, quando ha festeggiato con un giro di anticipo convinto che il Gran Premio fosse terminato. Una svista che gli è costata tre posizioni al traguardo, dal secondo al quinto posto, e nove punti in meno in classifica. Difficile dimenticare, almeno fino alla prossima gara del Sachsenring, quando proverà ad archiviare l’accaduto con un podio.

Aleix Espargaro (foto Ansa)
Aleix Espargaro (foto Ansa)

Intanto il maggiore dei fratelli di Granollers non perde il sorriso e non si tira indietro a ricordare quei momenti finali al Montmelò: un errore che probabilmente non scorderà per tutta la vita. “E’ stato un errore immenso. Sono stato davvero male, ero secondo davanti al mio pubblico di casa. Ho iniziato a piangere e mi sono vergognato tanto. Sono arrivato al box e non sapevo dove fossi“.

Aleix Espargarò, gli infortuni e il messaggio a Marquez

Nell’intervista in TV il pilota dell’Aprilia ha svelato anche come preferisce festeggiare le vittorie: “Mi piace festeggiare con il mio team. Poi a cena a base di pizza o sushi con i miei figli e mia moglie. Sono un ragazzo noioso“, ha scherzato Aleix Espargarò davanti alle telecamere. Poi il dialogo è virato sulla famiglia, sui due gemelli che al momento non vogliono proprio saperne di salire in moto: “A loro non piacciono per nulla. Ho provato ad insistere un po’, ma non vogliono sapere niente“.

Del resto sa bene quanto possa essere pericolo il mestiere del pilota, sempre sul filo del rasoio, mettendo in gioco la propria vita. E proprio in Catalunya si è rischiato grosso alla partenza, quando Taka Nakagami ha colpito la Ducati di Pecco Bagnaia e la Suzuki di Alex Rins. Fortunatamente tutto è filato liscio e hanno riportato solo qualche ferita, con Alex Rins che ha rimediato la frattura di un polso. “Gli infortuni sono il nostro peggior nemico. Purtroppo si finisce per ritenerli normali“.

A proposito di infortuni ha voluto mandare anche un messaggio al suo connazionale e rivale Marc Marquez, ritornato in Spagna dopo la quarta operazione al braccio destro. “Quello che sta affrontando Marc è molto difficile. Gli auguro ogni bene a livello umano. Spero che stia bene e possa ritornare quanto prima“, ha concluso Aleix Espargarò.