Quanto guadagna Fernando Alonso? Ecco il suo stipendio

Fernando Alonso passerà dall’Alpine all’Aston Martina alla fine di questa stagione. Scopriamo quali sono i suoi guadagni nella massima serie.

Il mondiale di F1 targato 2022 è fermo per la pausa estiva, ma le grandi notizie non sono mancate subito dopo il Gran Premio di Ungheria. Il week-end di Budapest si era aperto con l’annuncio del ritiro di Sebastian Vettel, che a fine stagione lascerà l’Aston Martin ed il Circus dopo una carriera durata ben quindici anni. Fernando Alonso non si è fatto sfuggire l’occasione, e sarà lui stesso a rimpiazzare il tedesco.

Alonso (ANSA)
Alonso (ANSA)

Una scelta, quella di Nando, che per molti è completamente priva di senso. Il due volte campione del mondo infatti, lascerà la squadra che è attualmente la quarta forza del mondiale, per spostarsi in quella che occupa la nona e penultima posizione in graduatoria generale, seguita soltanto dalla Williams.

Incredibile il retroscena emerso poco dopo l’annuncio del passaggio dello spagnolo al team di Lawrence Stroll. Stando a quanto si è appreso, sembra che l’Alpine non fosse a conoscenza del passaggio di Alonso alla concorrenza, e che i vertici della squadra con sede ad Enstone lo abbiano scoperto soltanto tramite il comunicato stampa dell’Aston Martin. Un qualcosa di davvero clamoroso.

La trattativa che ha portato Nando alla corte del miliardario canadese è stata lampo, ed in pochissimi giorni sono stati definiti tutti i dettagli del nuovo contratto. Accanto a lui, Fernando troverà Lance Stroll, il figlio del proprietario, con la speranza che la “verdona” faccia un netto salto di qualità rispetto alle condizioni imbarazzanti nelle quali versa in questa stagione.

A seguito dell’annuncio del passaggio dell’ex McLaren, Ferrari e Renault, i più curiosi hanno scoperto che nel 1999, anno del primo test con la Minardi di F1 del nativo di Oviedo, Stroll aveva appena un anno, essendo nato nel 1998. Si tratta di una differenza di età a dir poco clamorosa, ma che porterà questa coppia ad alternare l’incredibile talento del pilota iberico alla voglia di crescere di Lance, che in diverse occasioni si è dimostrato in grado di poter stare nella massima formula.

In Alpine, al posto del bi-campione del mondo, sarebbe Oscar Piastri, campione in carica della Formula 2 e giovane talento da sempre legato al marchio Renault. L’australiano viene descritto come un vero e proprio fenomeno, che non avrebbe nulla da invidiare a nomi quali Max Verstappen, Charles Leclerc, George Russell e Lando Norris.

Su di lui le aspettative sono altissime, ma poco dopo l’annuncio ufficiale della sua squadra è accaduto qualcosa di a dir poco incredibile. Lo stesso Piastri ha infatti smentito l’Alpine sui suoi canali social, affermando di non aver firmato nessun contratto e che non correrà per il team di Enstone nel 2023. Probabilmente, il pilota australiano finirà in McLaren, con Daniel Ricciardo primo candidato a sostituire Nando nella squadra francese.

Alonso, ecco quanto guadagna lo spagnolo

Fernando Alonso, sin dai tempi delle vittorie mondiali con la Renault, è sempre stato uno dei piloti più pagati dell’intera F1. Gli stipendi record li ha incassati con la Ferrari, con un incasso che variava tra i 40 ed i 50 milioni di euro a stagione nel periodo compreso tra il 2010 ed il 2014, quando sfiorò per ben due volte il titolo mondiale.

Da quel momento in poi, la carriera dello spagnolo è entrata in una fase di declino, non tanto per il livello di guida che è sempre eccelso, quanto per le scelte errate che lo hanno portato a correre in team poco competitivi. Dal 2015 al 2018, Nando ha corso per la McLaren-Honda (Renault nel 2018), senza mai portare a casa neanche un podio, con un quinto posto ripetuto in un paio di occasioni come risultato finale.

Alonso si è poi preso un paio di anni di riposo dalla massima formula, vincendo due 24 ore di Le Mans con la Toyota nel biennio 2018-2019 e laureandosi campione del mondo piloti del mondiale endurance. Tuttavia, le sirene del Circus non hanno mai smesso di tentarlo, e nel luglio del 2020 è arrivato l’annuncio ufficiale del suo ritorno con l’Alpine.

Secondo quelle che sono le stime, il due volte campione del mondo percepisce circa 17 milioni di euro a stagione, l’equivalente di un milione e mezzo di euro al mese, 327 mila euro a settimana e 65 mila euro al giorno, roba da far spavento considerando che non si tratta neanche più di un pilota che guida per un top team, ma che nonostante questo guadagna più dei piloti della Ferrari.

Tuttavia, le cifre cambieranno a seguito del suo passaggio in Aston Martin, anche se non ci sono ancora notizie confermate sul suo reale stipendio. In svizzera, la “Blick” parla di un futuro incasso di 14,6 milioni di euro, mentre “AS” in Spagna afferma che il compenso sarà di circa 20 milioni di euro.

In Inghilterra, il “Daily Star” parla di 23,9 milioni di euro, mentre il “The Sun” ha probabilmente esagerato, visto che ha tirato fuori uno stipendio quasi da record di 29,9 milioni di euro. A quel punto, solo Max Verstappen e Lewis Hamilton prenderebbero uno stipendio superiore considerando i 40 milioni di euro che gli spetta. Fernando, di certo, sa come farsi desiderare.