Chi è il calciatore più ricco in Italia? Il nome vi stupirà

Chi è il calciatore più ricco in Italia? Abbiamo provato a rispondere con la classifica dei giocatori più facoltosi a livello mondiale.

Calciatore più ricco (Instagram/AdobeStock)
Calciatore più ricco (Instagram/AdobeStock)

Spesso ci si chiede per quale motivo in alcuni sport ed in particolare nel mondo del calcio girino cosi tanti soldi. A domandarselo con maggiore frequenza, a ben guardare, sono quasi sempre coloro che non amano più di tanto uno degli sport in assoluto più seguiti. Si ignora la portata degli sponsor, il valore che questi riescono a dare ai team ed ai singoli calciatori. Ignorato anche il merchandising, che li, dove non regna il falso (vedi Italia) rappresenta una vera e propria manna per le società di calcio.

Si ignorano insomma troppi fattori, si generalizza molti e si immagina che tutto sommato i calciatori non siano altro che bambocci viziati e strapagati. In realtà è vero, forse i calciatori guadagnano davvero tanto, a volte troppo, ma il gioco che consente alle società di pagare ingaggi plurimilionari è di fatto quello che tiene in piedi tutto il baraccone. Oggi ad esempio c’è la problematica, secondo molti è tale, dei procuratori, che incassano commissioni altissime per determinare o meno il passaggio di un calciatore a questa o a quell’altra quadra.

I calciatori guadagnano tanto? Troppo? E’ vero, ma in un certo senso è vero anche che riescono a muovere tanti di quei soldi tirando calcio ad un pallone che allora quasi tutto è consentito. I diritti televisivi per esempio. Abbiamo idea di quanti soldi borsino i network tv per accaparrarsi l’esclusiva di trasmettere le gare dei singoli campionati in tv? Probabilmente no.

LEGGI ANCHE >>> Cristiano Ronaldo presenta a tutti il suo nuovo bolide: l’ultima pazzia

Il calciatore più ricco? Ecco dove sono gli italiani

Pochi giorni dopo il passaggio di Gareth Bale al Real Madrid, il denaro incassato dalla società per la vendita della maglietta con il suo nume e numero aveva già raggiunto la somma che i blancos avevano pagato per strapparlo, allora, al Tottenham. Stesso discorso per Neymar al Psg, un giorno, forse due, e l’investimento plurimilionario è più che rientrato. In cima alla classifica dei calciatori più pagati nel mondo del calcio troviamo Lionel Messi che ha guadagnato finora 131 milioni l’anno tra Barcellona e sponsor vari, stesso discoro per Cristiano Ronaldo con 118 milioni e Neymar con 95.

Di seguito la classifica completa dei primi venti calciatori più ricchi di tutto l’ambiente del pallone con dati aggiornati al 2021:

  • Lionel Messi 131 milioni
  • Cristiano Ronaldo 118 milioni
  • Neymar 95 milioni
  • Gareth Bale 38,7 milioni
  • Antoine Griezmann 38,5 milioni
  • Eden Hazard 35 milioni
  • Andrès Iniesta 34 milioni
  • Raheem Sterling 33,8 milioni
  • Robert Lewandowski 29 milioni
  • Kylian Mbappé 27,6 milioni
  • Luis Suarez 27 milioni
  • Gerard Piqué 27 milioni
  • Toni Kroos 26,4 milioni
  • Philippe Coutinho 26 milioni
  • Oscar 26 milioni
  • Alexis Sanchez 25,8 milioni
  • Mesut Ozil 25,7 milioni
  • Kevin de Bruyne 25,6 milioni
  • Sergio Aguero 25,3 milioni
  • David De Gea 24,8 milioni

LEGGI ANCHE >>> Leo Messi, cosa c’è nel suo garage: il vizietto milionario

Cifre da capogiro, insomma, per un ambente che negli ultimi tempi ha vissuto un periodo, che ancora dura di forte crisi, dovuto anche allo svuotamento obbligatorio degli stadi in seguito alle restrizioni messe in atto ai governi per tamponar il contagio di covid.

Bambocci strapagati, certo, spesso vere e proprie aziende che fatturano più soldi di qualsiasi piccola azienda del nostro paese, ogni giudizio ha un senso considerandone la provenienza. Il calcio S.p.a è un giro incontrollato di euro, dollari e sterline, grazie alla passione dei tifosi, all’esasperazione di chi vive questo sport come fosse l’unico senso della propria vita, di chi ama questo sport, coltivandolo con passione e sacrificio. Vero è tutto, ed il contrario di tutto. Il calciatore più pagato in Italia è Cristiano Ronaldo, nessuno giocatore nostrano invece nei primi posti.