Calciomercato: chi ha perso più soldi? Un’italiana tra le più ricche

Il calciomercato sta per terminare, ma chi ha guadagnato di più e chi invece ci ha perso tantissimo ad oggi? Tante italiane.

Lukaku con la maglia del Chelsea (Fonte foto: web)

Per alcuni è il periodo più bello dell’anno, per tanti tifosi invece, i due mesi più lunghi. Si tratta del calciomercato, che se da un lato ha dei veri e propri fan, dall’altro è sempre motivo di preoccupazione per chi non vuol veder partire i propri beniamini. E non andatelo a dire ai tifosi dell’Inter, che in un solo colpo hanno salutato i protagonisti dello scudetto 2021: Hakimi e Lukaku.

Ma questo vuol dire, per la società nerazzurra, passare da un conto in rosso, ad essere la squadra che ha guadagnato di più ad oggi, tra acquisti e cessioni. Di utile, dopo 53 acquisti e 26 cessioni, l’Inter porta nelle casse 161,05 milioni. A seguire, il Borussia Dortmund ha incassato 62,75 milioni, ed ancora podio italiano: l’Udinese ne porta a casa 55,50 avendone spesi solo 5,50 dei 61 ricavati dalle cessioni.

Calciomercato: quanto hanno perso le squadre

Ma c’è anche la classifica di chi ha fatto peggio, anche se siamo solo al 26 agosto e tante cose potrebbero cambiare. Aspettatevi qualche cessione ad esempio, dalla “peggiore” dell’estate. Il Manchester United, al momento è a -125,00 per averli spesi tutti e messo 0 nelle casse. La seconda ad aver gestito peggio i propri ricavi è l’Arsenal, con un -116,10 e poi c’è un’italiana.

Prima di rivelarvi di chi si tratti, occhio ai 10 colpi a parametro zero, ancora possibili. Ed a pensare ad uno di quelli, potrebbe essere per esempio la Roma, terza squadra con maggiori perdite nell’estate 2021. Cessioni per 2,22 milioni totali, ma per accontentare Mourinho, spese da 97,75 mln. Totale? -95,53 milioni di euro. Più persino del Manchester City, che però al momento insidia Cristiano Ronaldo, e del Psg, quinto peggiore in assoluto.

Leggi anche>>> Il PSG fa pazzie: se parte Mbappé pronti 3 colpi clamorosi

Chi ha guadagnato meno tra acquisti e cessioni, delle squadre italiane, dopo i giallorossi è il Milan, settimo posto sotto anche a Leicester e Atletico Madrid. La terza italiana ad aver ricavato meno è il Bologna, quarta, una squadra di B: il Parma. A seguire il Napoli, al momento con un -19,00 di saldo, e l’Atalanta a -18,60.