Carlos Sainz incredulo: che fine ha fatto la Ferrari da podio?

Il pilota spagnolo, Carlos Sainz, è sembrato perplesso dopo la sua sesta posizione nel GP del Messico. Una cosa non è andata giù al madrileno.

Carlos Sainz (Getty Images)
Carlos Sainz (Getty Images)

Carlos Sainz è stato autore di una gara complicata sul circuito messicano. Dopo un ottimo scatto al via, il #55 si è trovato davanti, in prima curva, l’alettone anteriore della McLaren di Daniel Ricciardo che aveva appena tamponato Valtteri Bottas. Lo spagnolo è riuscito poi a tenere un discreto passo, ma al di sotto delle attese.

L’Autodromo Hermanos Rodriguez avrebbe dovuto favorire le caratteristiche tecniche della Ferrari SF21. Sulle alture di Città del Messico, invece, la Rossa ha sofferto nel confronto con l’AlphaTauri. Pierre Gasly, infatti, è sembrato inavvicinabile per Leclerc e Sainz che, ad un certo punto della corsa, si sono anche scambiati posizioni nel tentativo di attaccare il francese.

Inizialmente Sainz si è lamentato che Leclerc non gli lasciasse strada, avendo un passo migliore. Lo spagnolo si è aperto ad un team radio, dicendo alla squadra, senza mezzi termini, che Charles stesse commettendo tanti errori solo nel tentativo di non lasciarsi superare. Poi Leclerc ha dato il via libera al figlio d’arte spagnolo che, in ogni, caso, non è riuscito ad avvicinarsi al giovane dell’AlphaTauri. Alla fine Carlos ha dovuto ricedere la posizione a Leclerc, certificando che in Messico non si poteva andare oltre la quinta e sesta posizione.

Il rammarico di Carlos Sainz

“Sono andato molto veloce oggi – ha spiegato il figlio del matador ai microfoni di Sky Sportin generale tutto il fine settimana sono stato rapido. Ci aspettavamo di essere davanti ad AlphaTauri, ma erano più veloci. Come passo eravamo uguali o forse un po’ meglio, lo stavo riprendendo ma alla fine non ce l’ho fatta. Il problema è che in questo circuito se sei davanti alla prima curva non ti prendono più”.

LEGGI ANCHE >>> F1, suicidio Mercedes: Bottas fa l’assist ma segna Verstappen (VIDEO)

Oggi abbiamo portato a casa un buon numero di punti rispetto ai nostri rivali scavalcandoli così in classifica. Questo risultato e il mio solido passo di tutto il fine settimana sono gli aspetti positivi del weekend in Messico. Sotto col Brasile adesso!”, ha concluso Sainz.

In classifica piloti ora Sainz accusa un distacco di sette punti e mezzo su Charles Leclerc. I due piloti della Ferrari sono stati vicini tutto l’anno e la sfida interna è ancora apertissima. Appuntamento al prossimo weekend in Brasile dove il madrileno si augura di disputare un bel Gran Premio.