Casinò di Venezia: incassi da record in soli 24 giorni

Casinò di Venezia, una ripresa inaspettatamente positiva, il mese di giugno registra grandi entrate, in meno di 30 giorni

Casinò di Venezia (Fonte foto: web)

Curiosità da chiusure per Covid: sapete quanto è stato chiuso il Casinò di Venezia in pandemia? Dall’ultima volta che le saracinesche erano state abbassate virtualmente, erano passati 224 giorni, vale a dire dal 26 ottobre 2020 al 7 giugno 2021. E da subito, si era capita l’importanza di una riapertura di un così alto spessore. Pochi giorni prima il via libera infatti, spiegava l’assessore alle Società partecipate, Michele Zuin: “rientreranno in servizio tutti i lavoratori, circa 600 persone […] Oltre ai circa 200 lavoratori delle società in appalto per pulizie, vigilanza, manutenzione”

Lo stesso Zuin poi, spiegò ai media quanto si fosse lavorato per rendere la struttura molto più sicura, in vista delle riaperture estive. Visto che intanto il Casinò era chiuso al pubblico, si è potuto lavorare per renderlo più sicuro per i visitatori. Investimenti fatti ed a quanto pare ripagati dai dati dei primi giorni.

LEGGI ANCHE>>> Millionday: vuoi vincere? Punta su questi numeri, ecco il motivo

A giugno infatti, il bilancio, calcolato su 24 giorni è risultato assolutamente positivo. La ripresa è assolutamente da ritenersi buona, ed i primi segnali inducono all’ottimismo. E pensare che nella sua totalità il mondo del Gioco non ha riscontrato per ora in tutta Italia un gran rientro da parte dei cittadini.

LEGGI ANCHE>>> Poker online legale: ecco la piattaforma VinciTù

Vero è che quello di Venezia è un Casinò di portata internazionale, ma con tutte le restrizioni sui viaggi del momento, immaginiamo che la maggior parte della clientela sia provenuta comunque dall’Italia. Ebbene, sono stati già tantissimi a cercare qualche ora di svago nella struttura di Ca’ Noghera, mettendo nelle casse del Casinò di Venezia, ben 6.291.779 euro. Giugno è quindi il primo mese a sorridere, vedremo gli altri se avranno una salita progressiva.