Chi è Sebastian Vettel? Età, figli, altezza e mondiali vinti dall’ex Ferrari

Sebastian Vettel ha scritto la storia della F1 con i suoi 4 titoli in Red Bull. Ecco tutte le info sull’ex pilota della Scuderia Ferrari.

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

Chi iniziasse a seguire la Formula 1 soltanto dalla prossima stagione, vedrebbe Sebastian Vettel combattere per la vittoria, in una delle scuderie non accreditate per il primo posto finale, la Aston Martin, che però può davvero contare su un atleta di sommo spessore. Infatti, ma dovrebbe essere noto a tutti, Seb ha portato a casa già 4 Mondiali nella sua carriera di altissimo livello.

Chi è Sebastian Vettel, il pilota della Aston Martin: età, professione, Instagram e biografia

  • Nome: Sebastian Vettel
  • Data di nascita: 3 luglio 1987
  • Luogo di nascita: Heppenheim
  • Età: 34 anni
  • Altezza: 1,75 m
  • Segno zodiacale: Cancro
  • Professione: Pilota automobilistico
  • Instagram: –

Le vittorie di Sebastian Vettel

Allora ripercorriamoli, i successi del pilota tedesco, che per ben sei anni è stato anche in Ferrari. Dopo aver esordito in classe regina nel 2007 in Sauber, Vettel è stato “parcheggiato” per un anno alla Toro Rosso nel 2018, per poi passare al team ufficiale Red Bull. A quanto pare, gli austriaci avevano puntato sul cavallo giusto, perché il classe ’87 al primo Mondiale con la nuova scuderia fece il secondo posto, per vincere poi nel 2010 con 256 punti. Il tedesco si ripete nel 2011 realizzando 392 punti, vincendo quasi tutte le Gare (11). Nel 2012 invece di punti gliene basteranno 281 per fare il tris. L’egemonia di Sebastian Vettel e della Red Bull, si conclude con il campionato 2013, vinto con il suo record, 397 punti. Dopo un altro anno con la scuderia austriaca, passerà alla Ferrari.

F1, Vettel e l’Aston Martin verso la rinascita: nel 2022 puntano al top

Il passaggio in Ferrari di Sebastian Vettel

Appena chiuso al quinto posto ed al primo Mondiale non vinto dopo 4 anni consecutivi, il tedesco abbandona la Red Bull per arrivare a Maranello. All’esordio in rosso nel 2015, promette bene. Terzo posto a Melbourne ed una vittoria in Malesia. Seguiranno undici podi ed un terzo posto finale nei Piloti. Stagioni 2016 e 2017, quarto e secondo posto finale. 2018, ancora una seconda posizione finale dietro Hamilton, poi la discesa. Il tedesco non si ripete nel 2019 e conclude al quinto posto in classifica, ma peggiora all’ultima stagione con un deludente 13º.

Vettel riparte da Aston Martin

Adesso il tedesco ha bisogno di rilanciarsi. Gli anni finali in Ferrari sono finiti per mettere nel dimenticatoio quanto fatto di buono, poche stagioni prima. Forse anche per questo, il l’ex Red Bull si è accomodato in una scuderia “secondaria”, che crede in lui. Il 2021 è stato il primo anno alla Aston Martin di Vettel, che ha dato prova che non cambia moltissimo l’auto che guida. Col nuovo team, alla prima stagione, ha fatto dodicesimo posto in classifica Piloti. Nel 2022, correrà per la Aston Martin.