Chi è il più grande pilota di tutti i tempi in F1? Rimarrete stupiti

Le statistiche della F1 hanno riportato alla luce la sfida generazionale tra Lewis Hamilton e Michael Schumacher. I dati sono eccezionali.

Schumacher ed Hamilton (GettyImages)
Schumacher ed Hamilton F1 (Getty Images)

In F1 hanno corso i più grandi piloti automobilistici di sempre, tra cui Ayrton Senna, Alain Prost, Juan Manuel Fangio, Michael Schumacher, Lewis Hamilton e tanti altri cavalieri del rischio. Tutti campioni che hanno fatto la storia della categoria regina del Motorsport, ognuno con il loro stile e carattere. Alcuni piloti sono diventati leggendari grazie a dei testa a testa che hanno infiammato l’animo dei tifosi in giro per il mondo.

Ad Abu Dhabi Hamilton è andato vicinissimo alla conquista dell’ottavo sigillo iridato, ma è stato beffato sul più bello da Max Verstappen. Il nativo di Stevenage sarebbe stato il primo al mondo a raggiungere il traguardo degli otto titoli. Max Verstappen ha tenuto in perfetto equilibrio la partita tra Michael Schumacher e Lewis Hamilton, entrambi a sette corone. Si tratta, naturalmente, di una sfida a distanza che separa nel giudizio anche tantissimi appassionati di Formula 1.

Schumacher ed Hamilton hanno dimostrato di essere i migliori piloti negli ultimi vent’anni. Sebastian Vettel, Fernando Alonso e Kimi Raikkonen sono stati altri grandi interpreti, collezionando sette mondiali in tre. Michael Schumacher, dopo i due titoli con la Benetton negli anni ’90, si è elevato a leggenda del Motorsport grazie ai successi con il Cavallino Rampante. Michael Schumacher ha conquistato 5 mondiali di fila sulla Rossa, vincendo consecutivamente dal 2000 al 2004. Il barone rosso era un animale da gara, capace di tenere dei ritmi insostenibili per gli avversari. Veloce, costante e determinato come pochi, lasciò solo le briciole ai suoi avversari dell’epoca.

Verstappen meglio di Schumacher: il 2021 sancisce il nuovo primato

I piloti più forti della storia della F1

F1 (Getty Images)
F1 (Getty Images)

Lewis Hamilton è un pilota molto diverso da Michael Schumacher. Specialista numero 1 in qualifica, l’inglese è stato in grado di trasformare 103 partenze in pole position in altrettanti successi domenicali. Nessuno nella storia era mai riuscito ad arrivare alla tripla cifra di trionfi. Questo è uno dei numerosi record siglati dal pilota della Mercedes. Inutile dire che nella storia i piloti migliori hanno avuto a disposizione i tecnici e le auto più forti.

Lewis Hamilton è stato in grado di vincere almeno una corsa in tutte le stagioni che ha disputato dal 2007 ad oggi. Il campione inglese non ha sempre guidato auto all’altezza del suo talento, ma è riuscito a lasciare un segno in ogni annata. Il pilota della Mercedes ha raggiunto le 91 vittorie di Schumacher al GP dell’Eifel disputato al Nurburgring nel 2020. Il #44 ha scavalcato Schumi in Portogallo, agganciandolo anche a sette mondiali in occasione del GP della Turchia del 2020.

Vettel ha raggiunto Schumacher: il dato fa riflettere molti tifosi

Le statistiche generali mettono in luce gli incredibili numeri di Schumacher e Hamilton. I dati dicono tanto ma non dicono tutto. Il tedesco arrivò in una Ferrari in ricostruzione dopo anni bui, Lewis in Mercedes ha trovato un’ambiente già pronto alla gloriosa ribalta. Nella storia ci sono stati altri campioni che hanno ottenuto meno successi, ma hanno scritto pagine indelebili della categoria regina del Motorsport. Ayrton Senna è stato tra i piloti più amati e ammirati della storia. In epoca moderna i driver di F1 hanno potuto beneficiare anche di calendari più lunghi che sfalsassero i dati storici dei precedenti cavalieri del rischio.

Se è vero che un campione dei primi anni della Formula 1 poteva fregiarsi di un titolo con calendari molto limitati, campionati con oltre 20 gare hanno “dopato” le statistiche. Juan Manuel Fangio ha disputato 51 gare vincendone 22, una media del 46,5%. L’argentino precede in questa speciale classifica Alberto Ascari, Lewis Hamilton, Jim Clark, Ayrton Senna, Michael Schumacher, Nino Farina, Alain Prost, Sebastian Vettel e Nino Farina. In questa top 10 tutti hanno conquistato almeno un titolo mondiale. La classifica mette in risalto tre driver degli anni ’50, ma anche due campioni dell’epoca attuale della categoria regina del Motorsport. Decretare il miglior driver di sempre è una missione impossibile, considerati i diversi mezzi tecnici che hanno calcato le piste in oltre settanta anni storia.