Come è morto Gaetano Scirea? La terribile fine del campione della Juve

Come morì il campione, Gaetano Scirea, scomparso a soli 36 anni in una trasferta europea per la sua Juventus.

Gaetano Scirea (Fonte foto: web)

Zoff-Bergomi-Cabrini-Collovati-Gentile-Scirea. Chi conosce a memoria la formazione finalista dei Mondiali ’82, lo nomina dopo pochi secondi. Uno dei difensori più eleganti, che abbiano vestito la maglia azzurra e quella della Juventus. Scirea, morì a soli 36 anni.

I tifosi bianconeri, hanno già dimenticato Ronaldo e Georgina, ma a distanza di 32 anni da quella tragica sera, ancora ricordano con commozione, il ragazzo nato in provincia di Milano. Un esempio dentro e fuori dal campo, fino a diventare parte dello staff.

Gaetano Scirea: il tragico incidente

Nel 1989, proprio il 3 settembre, Gaetano Scirea perse la vita in circostanze assurde. All’epoca, era l’allenatore in seconda di Zoff e seppur proprio lui e l’ex compagno di squadra ritenessero, secondo la cronaca, abbastanza superfluo farlo, la società bianconera lo inviò ad assistere ad una gara del Gornik, quella che sarebbe stata la prossima eurorivale della Juve in Coppa UEFA.

La squadra giocava nella pressoché sconosciuta città di Zabrze, in Polonia e Gaetano vi si era appena recato. Purtroppo, in quel maledetto pomeriggio di ritorno verso Varsavia, successe l’irreparabile. La Polski Fiat 125p con a bordo lui, un dirigente della squadra polacca, un interprete ed un autista, fu violentemente tamponata. La fatalità volle che quella stessa vettura contenesse diverse taniche di benzina e subito prese fuoco.

Leggi anche>>> Pelé ricoverato in ospedale, tifosi in ansia: ecco come sta

Sembra che quelle taniche non fossero lì per caso, ma perché nei luoghi in cui stava viaggiando l’ex libero, fosse difficile trovare una pompa aperta. Dall’impatto, si salvò solo il dirigente del Gornik, con gli altri tre, che persero la vita. Il difensore non morì subito, ci fu il tempo di portarlo in ospedale, dove purtroppo a causa delle molteplici lesioni, non riuscirono a salvarlo. Scirea, un mito per almeno due generazioni, morì il 3 settembre 1989 a Babsk.