Vuoi sapere se controllano il tuo smartphone? Ecco come

Ci controllano lo smartphone? Ecco i segnali attraverso cui possiamo capire se c’è qualcosa che non va. Attenzione a cosa installiamo

Smartphone (Fonte foto: Pixabay)

La tecnologia nasconde le proprie insidie. Le migliori truffe, oggi, vengono messe a segno proprio con mezzi tecnologici, tra mail ed Sms ingannevoli, ma non accade solo questo. Molto pericoloso è anche il lavoro di alcuni hacker che riescono persino, con alcuni trucchi, a prendere il controllo dei nostri cellulari.

Molte volte, quando ci arriva qualcosa di strano che ci chiede di cliccare su link, inserire dati ecc, potremmo aver a che fare con i cosiddetti Trojan, e quanto possano essere pericolosi, lo ha spiegato alla trasmissione, Quarta Repubblica, il perito informatico forense Paolo Reale.

I Trojan, spiega l’esperto, sono capaci di rubare qualsiasi cosa dai nostri dispositivi, dalle immagini agli audio alle conversazioni, per poi trasmettere tutto, attraverso la rete dati, ad altri server esterni.

LEGGI ANCHE>>> Il trucchetto del contatore, si risparmia illegalmente: c’è il carcere!

Secondo il dott. Reale, ci sarebbero alcuni accorgimenti attraverso i quali potremmo capire se qualcuno sta manomettendo il nostro smartphone. “Questi software spia, nella maggior parte dei casi, quando vengono installati sullo smartphone vengono installati da noi. Questo proviene spesso tramite un sms inviato apparentemente da un ente noto, ma che non lo è. Non bisogna mai cliccare su questi link, la dove non si è sicuri”, spiega l’esperto.

Uno dei segnali attraverso cui potremmo capire che qualcosa non va, è un eventuale altissimo consumo dei dati, anche se non ci riconosciamo in tutti quei Giga sprecati. Questo, appunto, perché tutto avviene tramite la nostra stessa rete dati e quindi si serve di qualcosa che possiamo controllare.

LEGGI ANCHE>>> Libratus, l’Intelligenza Artificiale che sa bluffare e ha ‘distrutto’ 4 pro-player umani

“Inoltre, la trasmissione dati consuma la batteria e fa scaldare il telefonino. Sono piccoli segnali da tenere sotto controllo, perché laddove non corrispondono alle nostre effettive attività, possono darci l’idea che ci sia qualche cosa che non va”, ci dice ancora Reale, che ricorda anche che tutto questo è naturalmente illegale. Questo significa, ricorda proprio l’esperto, che tali applicazioni non possono essere usate neanche da mariti e mogli col sospetto di essere traditi o semplicemente molto gelosi.