Charles Leclerc demolito: parole poco gentili dal noto giornalista

Charles Leclerc ha tutta l’intenzione di diventare campione del mondo al termine della stagione, ma il monegasco ha bisogno di cambiare.

La differenza tra un pilota di buon livello e un campione del mondo sta sicuramente dal fatto che uno è in grado di gestire la gara come pochissimi altri, mentre l’altro si fa prendere dal panico durante le difficoltà e Charles Leclerc deve essere bravo a non cadere in alcuni sciocchi errori, come quello che è stato commesso a Imola e che è stato pesantemente contestato.

Charles Leclerc Ferrari (Ansa Foto)
Charles Leclerc Ferrari (Ansa Foto)

La Ferrrari è finalmente riuscita a tornare in lotta per il titolo Mondiale dopo anni estremamente duri e complicati, con Charles Leclerc che si è dimostrato uno dei migliori piloti della propria generazione, ma in questo 2022 si trova per la prima volta in corsa per il titolo.

Un conto è lottare per i piazzamenti, e ogni tanto sognare qualche vittoria, un altro è mettersi nelle condizioni di poter diventare il pilota numero uno del mondo, con il ragazzo della Rossa che ha tutte le migliori intenzioni per il prossimo futuro.

I due successi di Sakhir e Melbourne avevano già fatto parlare di una Ferrari nettamente più forte della concorrenza e che potesse ammazzare il Mondiale esattamente come faceva la Mercedes in passato, ma a Imola si è tornati tutti con i piedi per terra, con Charles che ha commesso un grave errore che gli ha tolto il podio.

A Crash.net ha parlato Ben Edwards, uno dei più noti giornalisti ed esperti di F1 in Inghilterra, che ha spiegato come per lui sia stato davvero inutile la manovra di Leclerc per provare ad avvicinarsi a Perez e strappare così un secondo posto.

“Questo fine settimana abbiamo visto l’azione di Leclerc prima di commettere questi errori che a quel punto erano del tutto inutili e soprattutto quando stai lottando per un mondiale, non vuoi farlo”.

Edwards salva Leclerc: “Bravo poi a tornare in pista”

Quando Leclerc è uscito di pista a Imola andato a sbattere la parte anteriore della sua monoposto, sono stati moltissimi i tifosi Ferrari che hanno pensato ormai al totale disastro, ma almeno il monegasco è stato bravo a rientrare in pista come nono ed effettuare tre sorpassi che l’hanno portato almeno in sesta posizione.

È stato molto fortunato a non perdere tutti i punti ea riportare quella macchina al traguardo. Spero che abbia davvero imparato da questo perché per me è stato sciocco, non aveva davvero bisogno di farlo”.

Ecco dunque come Edwards ha chiuso il suo discorso in ottica dell’errore commesso da Charles Leclerc a Imola, una mancanza che rischia di costargli davvero molto caro per un pilota che in questa stagione deve dimostrare di aver fatto il grande e definitivo salto di qualità per il futuro.