Dove abita Max Verstappen? Il luogo è un sogno per tutti

Max Verstappen è al centro dell’attenzione mediatica dopo la vittoria del mondiale. Scopriamo dove abita il fenomeno olandese.

Verstappen (GettyImages)
Verstappen (GettyImages)

Come è ovvio che sia, Max Verstappen è l’uomo del momento nel panorama motoristico. Il figlio di Jos si è da poco laureato campione del mondo di F1, vincendo gara e titolo nel pazzo finale di stagione andato in scena ad Abu Dhabi. Il pilota della Red Bull ha posto fine al dominio di Lewis Hamilton, che dal 2014 al 2020 aveva totalizzato sei vittorie mondiali su sette, cedendo al compagno di squadra Nico Rosberg nel 2016.

Questo significa che solo la Mercedes aveva vinto il mondiale piloti da quando si è entrati nell’era turbo-ibrida, segno di un dominio organizzativo, tecnico, sportivo e politico senza precedenti. A romperlo ci ha pensato l’olandese della Red Bull, anche se a causa dell’altalenante stagione di Sergio Perez è sfuggito il titolo costruttori. Il messicano ha fatto peggio di Valtteri Bottas, consegnando al team di Brackley l’ottava corona a squadre consecutive.

Tornando a Verstappen, la sua impresa è stata davvero eccezionale. Con dieci vittorie ottenute ed altrettante pole position, l’orange ha riportato al titolo anche la Honda. Dal 1991, il costruttore giapponese non aveva mai più vinto nulla, e l’ultimo a riuscirci era stato Ayrton Senna sulla McLaren, che montava i propulsori nipponici. Dal 1987 in poi, assieme a Williams ed al team di Woking, la casa di Minato aveva dominato la scena.

Proprio prima del ritiro come fornitore ufficiale, la Honda è tornata al top grazie a Super Max, che ha tutte le carte in regola per aprire un ciclo. Visto il talento del pilota e la crescita improvvisa della Red Bull, le possibilitàper farcela ci sono, anche se la rivoluzione regolamentare potrebbe rimescolare tutto.

Verstappen meglio di Schumacher: il 2021 sancisce il nuovo primato

Verstappen, ecco dove abita il campione del mondo

Max Verstappen abita nel Principato di Monaco, paradiso dove tanti altri piloti di F1 vivono, come Lando Norris e Charles Leclerc, quest’ultimo originario proprio di quel luogo. Anche Felipe Massa abita a Monte-Carlo, così come Nico Rosberg che è infatti sempre stato uno dei migliori interpreti di questa pista.

Mitica la scena risalente al 1988, quando Ayrton Senna, residente nel Principato, andò a sbattere dopo aver dominato la corsa. Invece di tornare ai box, il brasiliano tre volte campione del mondo si recò direttamente presso la propria abitazione. Di scene simili, dopo di lui, non ne abbiamo mai viste, ma nulla è escluso.

Per quanto riguarda Verstappen, c’è un ulteriore curiosità riguardo alla sua famiglia ed alle sue origini. Il neo-campione del mondo nacque il 30 settembre del 1997 ad Hasselt, che si trova nelle Fiandre, in Belgio. Anche la sua infanzia è stata trascorsa in questo paese, più precisamente a Bree.

“Max Verstappen è come Senna”: L’ex F1 divide i fan

Sua madre Sophie Kumpen è infatti belga, ed ha dei buoni trascorsi come pilota di kart. Pur correndo con licenza olandese, Super Max possiede anche la nazionalità belga, avendo passato gran parte della sua vita nello stato confinante con l’Olanda. Suo padre Jos è invece olandese, senza possedere altri passaporti.