La bordata dell’ex pilota F1 a Sebastian Vettel: fan arrabbiatissimi

Ancora una brutta tegola attenderebbe Sebastian Vettel, dopo il GP di Miami: ecco chi lo ha detto e con quali motivazioni.

Da una Aston Martin che sembrava voler ripartire da lui (nonostante i 35 anni) ad un futuro molto incerto. Si fa presto a passare da campione ad ex tale, agli occhi dei tifosi, come sta succedendo in F1 a Sebastian Vettel, lo ricordiamo, quattro volte campione del mondo. La stagione 2022 non è iniziata però, nel migliore dei modi ed ora il tedesco viene attaccato anche dagli addetti ai lavori.

Sebastian Vettel (Ansa Foto)
Sebastian Vettel (Ansa Foto)

Forse è proprio per queste prime cinque Gare non esaltanti, che Seb parrebbe pensare al ritiro. Dopo le prime due in cui era assente per motivi fisici infatti, l’ex ferrarista è stato costretto al ritiro in Australia, poi ecco un’ottava posizione in Emilia-Romagna, ma subito una diciassettesima a Miami. Cosa sta succedendo a Vettel? Ralf Schumacher intanto, non è stato delicato con lui.

Sebastian Vettel dovrà farsi valere a Barcellona per zittire tutti

Ormai però, quel che dice l’ex pilota tedesco, viene preso da tutti con le pinze. Infatti, il fratello del più celebre, Michael, non è da tempo, buono con i suoi nuovi colleghi. Pochi giorni fa ha avuto parole dure per Lewis Hamilton, ed ora forse, era semplicemente il turno del connazionale classe ’87 in forza alla Aston Martin. Ebbene, secondo Ralf Schumacher, anche in Spagna, Vettel sarà disastroso e continuerà a cadere nel baratro delle sue brutte prestazioni, con la Classifica Piloti, che al momento dice ‘Punti 4’.

Parlando ad express.de, l’ex pilota della Jordan, poi di Williams e Toyota, non si sarà preso tutta la simpatia dei suoi connazionali, che ora infatti, hanno solo due tedeschi per cui fare il tifo e questi sono proprio suo nipote, Mick, ed il quattro volte iridato, Vettel. Sarà un weekend disastroso per Sebastian Vettel, ne sono sicuro. Tutte le debolezze dell’Aston Martin saranno esposte a Barcellona. A meno che non faccia una danza della pioggia. Ma non la vedo molto bene per lui in condizioni asciutte”. Inizia così, il discorso del nativo di Hurth, a proposito del collega di Heppenheim.

In pratica, è come se la AMR22, fosse stata aiutata solo dalla pioggia ad Imola. Quindi a meno che non dovesse piovere in Catalogna, Vettel ed a questo punto anche Stroll, dovranno prepararsi ad una brutta prestazione. Al sito tedesco, Schumacher ha continuato: “La Formula 1 gira così velocemente, così tanti ragazzi nuovi. Sebastian è ancora a un livello decente, ma non è il futuro. Se una squadra si rinnoverà, non lo farà con Sebastian”. Si direbbe che una sola persona può smentire l’ex pilota e guida una monoposto verde col numero 5.