F1, Ecclestone distrugge Leclerc: tifosi Ferrari infuriati

Bernie Ecclestone, ex boss della F1, ha lanciato una frecciata notevole contro Charles Leclerc. Ecco le parole del magnate.

Leclerc (Getty Images)
Leclerc (Getty Images)

La F1 ha regalato numerose soprese nel 2021, un’annata fortunata per tanti piloti. Max Verstappen ha vinto il primo mondiale della sua vita, Carlos Sainz ha debuttato in Ferrari concludendo una splendida stagione, mentre Charles Leclerc è nella lista di coloro che vogliono dimenticare in fretta questo campionato.

Il monegasco, al terzo anno a Maranello, è apparso in netto calo, a causa di una monoposto non competitiva che ha portato alla sua demotivazione. La concorrenza del compagno di squadra, che in pochi si attendevano così veloce e costante, ha fatto il resto, portandolo a concludere al settimo posto nel mondiale piloti. Per la prima volta in carriera, il #16 è stato battuto dal suo team-mate, che ha concluso la stagione in quinta piazza. Tra i due si è infilato anche Lando Norris, alfiere della McLaren.

Parlando di statistiche, Leclerc è stato spesso e volentieri superiore a Sainz, conquistando anche due pole position a Monaco e Baku. A livello di podi, però, lo spagnolo ne ha conquistati ben quattro, a fronte del secondo posto di Charles portato a casa a Silverstone. Come spesso accade, gli dei della F1 non sono stati dalla parte del monegasco, bersagliato dalla sfortuna in molte situazioni.

A Monte-Carlo, ad esempio, non ha potuto neanche prendere il via della corsa, a causa di un problema al semiasse figlio dell’incidente nel Q3. In Ungheria, avrebbe potuto lottare per un grande risultato, ma la tamponata subita alla prima curva dall’Aston Martin di Lance Stroll lo ha costretto al ritiro. Obiettivamente, nelle ultime gare, il pilota della rossa è andato in difficoltà, finendo spesso e volentieri dietro a Sainz, e nel 2022 ci si aspetta tutt’altro da uno dei driver più talentuosi della griglia.

F1, quanto costa l’iscrizione al mondiale? I prezzi sono folli

F1, Ecclestone lancia una bordata contro Leclerc

L’ex boss della F1, Bernie Ecclestone, è apparso piuttosto scatenato negli ultimi giorni. Riguardo al possibile ritiro di Lewis Hamilton, il magnate britannico ha detto chiaramente che, a suo parere, non tornerà in pista il prossimo anno dopo la grande delusione di Abu Dhabi. Il titolo vinto da Max Verstappen è stato troppo duro, forse impossibile, da mandare giù per il sette volte campione del mondo.

Non contento, il buon Bernie si è espresso anche sulla situazione relativa a Charles Leclerc, che è finito nell’occhio del ciclone dopo il deludente finale di stagione. Nel corso di un’intervista alla “Blick“, Ecclestone ha fatto capire chiaramente come la pensa sul pilota della Ferrari: “Per me è un ottimo pilota, ma nulla di più. Sainz ha fatto un ottimo lavoro, e molti uomini che lavorano a Maranello sono rimasti sorpresi dal suo risultato finale“.

F1, Max Verstappen a vita in Red Bull? Ecco come stanno le cose

Evidentemente, in uno sport come la F1 è quasi impossibile fare pronostici. Il 2022 sarà l’anno della verità per la Ferrari, ed in caso di monoposto competitiva, non ci sono grossi dubbi sul fatto che Leclerc tornerà in gran forma. Viceversa, la possibilità che la coppia di piloti trovi valide alternative per il futuro prenderebbe piede.