F1, Leclerc approva il nuovo tracciato: parole al miele anche per la Ferrari

Il pilota della Ferrari, Charles Leclerc, ha siglato l’ottavo tempo nel seconde prove libere del GP di Abu Dhabi, ultima prova del mondiale 2021.

Charles Leclerc (Getty Images)
Charles Leclerc (Getty Images)

Il venerdì di Abu Dhabi ha stabilito già le primissime gerarchie tra i top team di F1. Lewis Hamilton sulla Mercedes W12 ha messo in mostra un passo straordinario, strappando il miglior tempo nelle PL2. Il sette volte campione del mondo ha fermato il cronometro in 1:23.691, precedendo l’Alpine di Esteban Ocon e la Mercedes del teammate Bottas. Solo quarto Verstappen che ha, comunque, dimostrato di avere un buon passo in vista della gara domenicale. Per l’olandese sarà vitale ottenere la prima fila in qualifica.

Le Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz sono state precedute anche dalla Red Bull Racing di Sergio Perez, dall’Alpine di Fernando Alonso e dall’AlphaTauri di Yuki Tsunoda. Charles Leclerc ha ottenuto l’ottavo tempo davanti al suo compagno di squadra spagnolo. Come è accaduto negli ultimi appuntamenti della stagione, la SF21 ha iniziato a soffrire il ritmo anche dell’Alpine e del team di Faenza. La squadra francese è apparsa in grande spolvero dopo gli ultimi super risultati di Alonso e Ocon.

Yuki Tsunoda, debuttante giapponese nel mondiale 2021, sulla ex Toro Rosso ha ottenuto un tempo migliore dei ferraristi. Leclerc e Sainz quantomeno hanno preceduto Pierre Gasly che ha chiuso la top 10. La Ferrari è, saldamente, al terzo posto dei costruttori, con un vantaggio rassicurante sulla McLaren Mercedes. Il team capitanato da Mattia Binotto vorrà chiudere l’ultima gara dell’anno con una buona posizione, per poi proiettarsi alla prossima rivoluzionaria annata di F1.

F1 2022, avanza l’ombra del Covid: ecco i dubbi sul calendario

Charles Leclerc è preoccupato per le qualifiche

Il monegasco punterà a chiudere la stagione al quinto posto che, di fatto, vorrebbe significare essere il primo degli altri. Alle spalle degli inarrivabili piloti della Mercedes e della Red Bull Racing il monegasco potrebbe salutare il 2021 con un risultato ben augurante.

La nuova configurazione del tracciato mi piace ed è divertente da guidare – ha annunciato il #16 della Ferrari – i cambiamenti sembrano aver reso più facile seguire le auto davanti e per questo mi sento di dire che le modifiche vanno nella giusta direzione. L’evoluzione della pista è stata notevole nell’arco della giornata, soprattutto per l’abbassarsi delle temperature con il calare della sera, e questo ci ha aiutato a trovare più grip. Il degrado gomme è piuttosto alto ma penso che la nostra vettura si stia comportando bene su questo circuito“.

Sainz contro Leclerc: lo spagnolo si toglie i sassolini dalle scarpe

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Charles Leclerc ha fatto anche una considerazione in vista della gara domenicale. “A livello di passo abbiamo fatto un buon lavoro nella simulazione di gara, mentre credo ci sia ancora un po’ da migliorare in vista della qualifica. In questo ambito ci manca ancora qualcosa rispetto ad alcuni dei nostri diretti rivali. Spero che riusciremo a mettere tutto insieme per far bene in vista di domani”, ha concluso il pilota monegasco.