F1, Charles Leclerc lancia la sfida a Sainz: ecco cosa ha dichiarato

Charles Leclerc si prepara ad affrontare il GP di Austin, avendo due grandi obiettivi da portare a casa in questo finale di stagione.

Charles Leclerc (Getty Images)
Charles Leclerc (Getty Images)

Il pilota della Ferrari, Charles Leclerc, vuole tornare a stupire ed ottenere risultati importanti. Dopo il podio sfuggitogli nell’ultimo appuntamento in Turchia, il monegasco vuole assolutamente tornare a marcare punti pesanti sul tracciato texano.

L’aggiornamento della parte ibrida del motore della SF21 ha dato segnali incoraggianti. Sia in Russia che in Turchia, la Ferrari è sembrata più veloce e bilanciata. Le rimonte dei ferraristi testimoniano di un piccolo passo in avanti della Rossa che mira al terzo posto in classifica costruttori.

Sarebbe importante per i tecnici di Maranello centrare la medaglia di bronzo nella graduatoria mondiale. La Mercedes e la Red Bull motorizzata Honda sono sembrate inarrivabili anche in questa stagione. La sfida è alla McLaren che, da questa annata, è tornata a montare i motori Mercedes. Il vantaggio del team di Woking è irrisorio. Quando mancano altre sei gara alla conclusione del campionato, il distacco dalla squadra inglese è di appena 7,5 punti.

Obiettivi chiari per Charles Leclerc

Dopo aver raccolto meno di quanto avrebbe meritato negli ultimi GP, per l’asso della Ferrari sarà fondamentale tenere alta la concentrazione e avere un weekend pulito. Charles Leclerc ha tanta voglia di vincere il braccio di ferro interno con Sainz e portare la Rossa al terzo posto in classifica costruttori.

Meglio battere la McLaren o battere Carlos? Diciamo che se posso fare le due cose insieme, il che non è impossibile, allora le sceglierei entrambe. Ma alla fine siamo una squadra”, ha dichiarato il talento monegasco.

Carlos Sainz occupa il sesto posto in classifica piloti con mezzo punto davanti al monegasco. La costanza e i tre podi dello spagnolo gli hanno consentito di essere in piena lotta con Charles. L’obiettivo comune, naturalmente, di entrambi è quello di sopravanzare la McLaren-Mercedes e per farlo faranno affidamento sul nuovo motore della SF21.

“L’aggiornamento del motore è andato bene e ha funzionato come previsto”, ha aggiunto Leclerc.

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi, il papà svela il suo segreto: è incredibile

Ai microfoni di Sky Sport, Charles ha spiegato che il tortuoso tracciato di Austin si adatta meno alle caratteristiche della Ferrari rispetto ai tracciati precedenti. “Abbiamo avuto due aggiornamenti che erano buoni e ci hanno portato alcune prestazioni. Ora sta a noi solo fare il lavoro perfetto ogni fine settimana, per raggiungere fino alla fine della stagione quei piazzamenti in top 5 che, si spera, ci aiuteranno ad arrivare davanti alla McLaren”, ha concluso il n.16 della Ferrari.