Hamilton incorona Leclerc: parole al miele per il pilota della Ferrari

Lewis Hamilton non ha risparmiato complimenti al ferrarista, parlando anche del duello con Verstappen. Ecco cosa ha detto.

Hamilton (GettyImages)
Hamilton (GettyImages)

Il week-end del Gran Premio degli Stati Uniti è ufficialmente entrato nel vivo. La sfida tra Lewis Hamilton e Max Verstappen si rinnova nuovamente in Texas, dove il tracciato di Austin torna ad essere protagonista del calendario di F1 dopo l’assenza del 2020 causa Coronavirus.

La pista progettata da Hermann Tilke è stata inaugurata nel 2012, con il campione del mondo che vinse sin da subito, anche se all’epoca guidava ancora la McLaren. Con il passaggio in Mercedes la situazione è migliorata, visto che dal 2014 al 2017 ha piazzato un perentorio poker di vittorie. Dal canto suo, l’olandese vanta un secondo ed un terzo posto ottenuti nelle ultime due edizioni, mentre il podio del 2017 gli venne tolto per aver passato la Ferrari di Kimi Raikkonen con quattro ruote fuori pista.

Super Max deve difendere quei 6 punti in classifica mondiale, e per riuscirci dovrà ricorrere a tutto il suo talento. La W12 dovrebbe infatti esaltarsi su questa tipologia di pista, ricca di curvoni veloci e con un paio di rettilinei molto lunghi dove poter esaltare le doti velocistiche della power unit di Brixworth. Dal canto suo, la Red Bull ha lavorato molto dopo l’Ungheria per tentare di affinare alcuni dettagli e tornare a giocarsela con la Mercedes.

A Milton Keynes sono state svolte alcune riunioni speciali presiedute dal genio dell’aerodinamica Adrian Newey, tornato a concentrarsi al 100% sul progetto F1. La sua parziale assenza ha un pò condizionato l’ultima parte di stagione, ma il talento del #33 gli ha permesso comunque di restare in testa al mondiale.

Hamilton, parole d’oro per Leclerc in conferenza

Come in ogni week-end, la giornata di giovedì è dedicata ai media ed alla conferenza stampa, con Lewis Hamilton e Charles Leclerc che si sono accomodati l’uno accanto all’altro al cospetto dei giornalisti. Il campione del mondo è apparso sicuro dei suoi mezzi in vista del finale di stagione, ma ha avuto anche delle parole al miele per il pilota della Ferrari.

Lo ritengo davvero un grande pilota, ha tutte le caratteristiche ed il carisma del leader pur essendo ancora molto giovane. Ha un potenziale enorme e da qui in avanti può solo migliorare. Con lui vorrei battagliare maggiormente nel futuro, gareggiare contro di lui è molto divertente per me“.

Riguardo alla sfida con Verstappen, Hamilton non ha fatto troppi giri di parole: “Dobbiamo cercare di vincere tutte le gare, io provo sempre ad ottenere il massimo risultato e nelle prossime sei corse serve fare il meglio che possiamo. In alcune situazioni saremo davanti, ma in piste come il Messico ne avranno un pò più di noi. Con Max abbiamo un dialogo molto limitato, gli altri piloti comunicano maggiormente tra loro, noi ci diciamo a malapena ciao. Tra noi è stato così già dallo scorso anno ed ora nulla è cambiato“.

LEGGI ANCHE >>> Rosberg spiega come battere Hamilton: ecco il suo oscuro segreto

Lewis ha concluso esprimendo un parese positivo sulla terza gara da disputare negli Stati Uniti d’America, che potrebbe tenersi a Las Vegas dal 2023, ma si dice affascinato anche dal Sud Africa: “Apprezzerei una terza gara negli USA, ma sono affascinato dal Sud Africa e vedere una corsa lì sarebbe splendido“: