F1, Hamilton batte Verstappen? I numeri dicono questo

Lewis Hamilton e Max Verstappen si sono dati battaglia per tutta la stagione e adesso, in attesa del nuovo, se le danno su un’altra pista.

Nonostante il Mondiale 2021 sia finito da circa un mese nessuno può smettere di parlare di quello che è stato uno degli avvenimenti più esaltanti di tutto l’anno solare a livello sportivo ed Hamilton e Verstappen continuano a far parlare tutti.

Hamilton e Verstappen (GettyImages)
Hamilton e Verstappen (GettyImages)

Sono ancora tanti a discutere sul fatto che la stagione appena trascorsa abbia lasciato molte polemiche e che forse la vittoria dell’olandese non sarebbe stata pienamente corretta a causa di una serie di inadempienze della Federazione che ha soprasseduto troppe volte sul regolamento.

La storia però la scrivono i vincitori e l’albo d’oro nel 2021 avrà semplicemente un nome: Max Verstappen, con buona pace di tutti i suoi detrattori e di tutti i fan della Mercedes.

C’è però un campo dove Lewis Hamilton è ancora davvero irraggiungibile per il giovane olandese, ovvero la popolarità sui social.

Nonostante l’inglese sia letteralmente sparito da Instagram, Facebook e Twitter dopo la sconfitta ad Abu Dhabi, situazione che fa pensare a un suo possibile ritiro dalla Formula 1, considerando la sua precedente passione per le pubblicazioni, i numeri di followers sono ancora da capogiro.

Il sito olandese “Racingnews365.nl” è infatti riuscito a raccogliere tutti i vari dati di seguaci del sette volte campione del mondo su tutte le varie strutture e il numero finale supera addirittura i quaranta milioni di followers, facendo una battuta tagliente sono di poco superiori rispetto al suo stipendio con la Scuderia di Stoccarda.

Verstappen è un altro che ama mettersi in mostra e far parlare di sé, però non ha lontanamente la potenza e i numeri che può generare un Lewis Hamilton, dato che la sua influenza nel magico mondo di internet è di 12,6 milioni followers.

Russell, sfida lanciata a Hamilton e Verstappen: il pilota inglese non li teme

Il campione del mondo ama soprattutto Instagram, infatti più della metà dei suoi contatti derivano proprio dal social dedicato alle fotografie, mentre Twitter vince per pochissimo su Facebook.

La lotta in pista parte dai social network tra Hamilton e Verstappen

Non sono soltanto i due più importanti piloti hanno però un proprio profilo e un’importanza sulla rete, ma addirittura anche dei nomi sì importanti per gli appassionati, ma forse non così noti al pubblico generalista.

Fa dunque abbastanza scalpore notare come l’australiano Daniel Ricciardo riesca addirittura a toccare quota 10,4 milioni di followers in tutta la rete, salendo così sul gradino più basso del podio in questa particolare classifica.

Charles LeClerc è un altro che spopola su Instagram riuscendo a sfiorare i sei milioni di followers, superando di gran lunga il suo rivale nel ruolo di futuro volto della Formula 1, quel Lando Norris che si ferma a quota 4,8 milioni.

Russell, sfida lanciata a Hamilton e Verstappen: il pilota inglese non li teme

Chi invece non sopporta i social e ama la sua intimità è Sebastian Vettel che in questa particolare gara ha deciso di togliersi direttamente dai nastri di partenza, non aprendo nessun tipo di piattaforma e facendo parlare per lui unicamente la pista, le sue vetture e perché no, rilasciando qualche dichiarazione mai banale in occasione dei vari impegni iridati.