F1, Horner fa una promessa su Leclerc e Verstappen: parole da brividi

La sfida al vertice tra Charles Leclerc e Max Verstappen sta regalando momenti di grande spettacolo. La categoria regina del Motorsport può vantare un duello pazzesco.

La F1 2022 sembra un affare esclusivo tra Charles Leclerc e Max Verstappen. Basta dare una occhiata veloce agli ordini d’arrivo delle prime quattro corse per capire che Ferrari e Red Bull Racing sono le favorite assolute per la conquista del titolo iridato. CL16 si è aggiudicato le tappe in Bahrain e Australia, mentre Verstappen ha trionfato in Arabia Saudita e in Italia. Le cose non sono andate come nelle attese per la Rossa nel Gran Premio dell’Emilia Romagna, a causa di una serie di errori evitabili.

Horner Leclerc Verstappen (Ansa Foto)
Horner Leclerc Verstappen (Ansa Foto)

Leclerc si era presentato all’appuntamento nostrano con un vantaggio di 46 punti sul campione del mondo della Red Bull Racing. Le cose non sono andate alla grande nella Sprint Race perché la F1-75 ha iniziato a soffrire di graining all’anteriore e il monegasco ha concluso in seconda posizione, beffato negli ultimi metri da Max Verstappen. L’olandese Red Bull Racing ha, guidato con aggressività, sfruttando la potenza del motore Honda sul lungo rettilineo del tracciato italiano.

Dopo essere stato bruciato al via nella SR, il campione del mondo si è tenuto al via del GP la testa della corsa. La gara di Leclerc è diventata un calvario alle spalle di Sergio Perez proprio a causa di un brutto stacco di frizione. Il monegasco ha cercato poi di superare il messicano, ma le strategie nono state delle migliori. Un errore alla variante alta, infine, ha compromesso il quarto podio consecutivo di Charles. Quest’ultimo ha chiuso sesto dopo un testacoda evitabile.

Il messaggio di Horner a Leclerc e Verstappen

Le performance top della RB18 hanno riportato la casa austriaca a pochi punti, in classifica costruttori, dalla Scuderia Ferrari. Il distacco ora è di soli 11 punti. Tra Charles Leclerc, leader della graduatoria, e Max Verstappen ci sono ora 27 punti. Alla vigilia del Gran Premio di Miami la sfida è più accesa che mai e tutto lascia pensare che arriveranno così vicini in classifica fino al termine del campionato. I ruota a ruota, in particolare in Bahrain e Arabia Saudita, sono stati molti intensi.

Per ora non ci sono stati incidenti o frizioni tra i due talenti classe 1997. La sfida sembra viaggiare su altre frequenze rispetto a quella senza esclusioni di colpi tra Lewis Hamilton e Verstappen del 2021, ma è troppo presto per dirlo. Il team principal della Red Bull Racing, Christian Horner, crede che ci sia genuino rispetto tra Max Verstappen e Charles Leclerc. I due giovani si conoscono sin dai tempi delle sfide sui kart.

Penso che siano cresciuti gareggiando in kart e così via, si conoscono molto bene – ha dichiarato Christian Horner ad Autosport – provengono dalla stessa generazione e c’è un genuino rispetto tra loro due. La Ferrari ha un’ottima macchina, ha grandi piloti. Sono stati sfortunati [a Imola]. Ma di sicuro saranno super competitivi [a Miami]. E penso che sarà così per tutta la stagione“. La sfida sul rapido tracciato cittadino in Florida potrebbe rompere gli equilibri dopo le due vittorie a testa.

Max Verstappen può vantare una esperienza superiore rispetto a Leclerc. E’ stato promosso dalla RB in F1 giovanissimo nel 2015. Il monegasco ha avuto la chance di correre nella categoria regina del Motorsport nel 2018 dopo aver vinto i titoli di GP3 e Formula 2. Charles ha sottolineato che sui kart ha sempre tenuto testa all’olandese. “Nel kart mi ricordo che eravamo io o lui, ed è per questo che a un certo punto ci odiavamo, perché molto spesso non finiva nel migliore dei modi – ha detto Leclerc – ma erano bei tempi. Penso che abbiamo solo due stili di guida molto, molto diversi. A volte uno vincerà, a volte l’altro potrebbe vincere, ma è divertente. Mi piace“.

Il fatto di essere arrivati in F1 è già un risultato spettacolare per entrambi, secondo Leclerc. “A quel tempo era solo un sogno, tutto sembrava impossibile. Quindi è fantastico ora combattere in Formula 1. E c’è molto rispetto reciproco. Quindi sì, è cambiato di sicuro“. In pochi anni la vita di Charles e Max è stata stravolta. I media inglesi hanno distrutto i sogni di gloria di Leclerc. Sono diventati delle superstar internazionali e, dopo anni di dominio Mercedes di Lewis Hamilton, la F1 è pronta a celebrare un nuovo percorso di successo.