F1, Qualifiche GP di Russia: pole di Norris, disastro Mercedes

Qualifiche veramente accese in F1. Disastro da parte della Mercedes che ha lanciato alle ortiche una possibile pole con Hamilton.

F1, Lando Norris (Twitter)
F1, Lando Norris (Twitter)

La prima sorpresa è che Max Verstappen ha scelto di non correre per le qualifiche, ricordiamo che per il cambio della PU sarebbe comunque stato ultimo. Decisione della RedBull per evitare rischi inutili.

Leclerc ricordiamo che partirà anche lui con penalità per cambio della PU.

Nel Q1 fuori Kimi Raikkonen 16, Mick Schumacher 17, Antonio Giovinazzi 18, Nikita Mazepin 19, Max Verstappen 20.

Leclerc non scende in pista nella seconda sessione in quanto partirà comunque in ultima fila con Max, diciannovesimo.

Q2 fuori Sebastion Vettel 11, Pierre Gasly 12, Yuki Tsunoda 13, Nicholas Latifi 14, Charles Leclerc 15.

Nell’ultima parte della qualifica nel Q3, Sainz è dentro per pochi millesimi al decimo posto.

Ecco il finale della qualifica nel Q3: Pole position per Norris, secondo posto per Carlos Sainz, terzo George Russell, quarto Lewis Hamilton, quinto Daniel Riccardo, sesto Fernando Alonso, settimo Valterri Bottas, ottavo Lance Stroll, nono Sergio Perez, dieci Esteban Ocon.

La cronaca delle qualifiche di F1

Quella che doveva essere una doppietta per le Mercedes si è trasformata in una pole position da parte del britannico Lando Norris.

Partirà in testa durante il quindicesimo appuntamento del Mondiale di Formula 1 nel circuito del Gran Premio di Russia.

La pioggia torrenziale della mattinata a Sochi aveva portato alla cancellazione della FP3 però la ripresa in tarda mattinata ha permesso di scendere in pista la Q1.

Ma le vere emozioni sono arrivate solo con la Q3 che ha visto la squadra della Mercedes sbagliare la propria strategia a favore della McLaren di Lando Norris che grazie alle soft è riuscito a ritagliarsi uno spazio ed a conquistare la vetta della classica con un tempo di 1:41.993.

Poco sotto con soli 517 millesimi di differenza troviamo la Carlos Sainz con la sua Ferrari. Infine, terzo posto per George Russell (William) a 990 millesimi.

Lewis Hamilton che si è reso partecipe di un incidente ai box non riesce a migliore il suo crono delle intermedie e resta alle spalle di quello che sarà il suo futuro compagno di squadra nella prossima stagione.

Alla quinta posizione troviamo Daniel Ricciardo (McLaren) a 2.163, a seguire Fernando Alonso (Alpine) con 2.211. Settima e ottava posizione per Valterri Bottas (Mercedes) con 2.717 e Lance Stroll (Aston Martin) a 2.963.

La top 10 viene chiusa dalla Red Bull di Sergio Perez anche lui in forte difficoltà durante la qualifica e dalla Alpine di Esteban Ocon.

In ultima fila troviamo Charles Leclerc (Ferrari) e Max Verstappen (Red Bull) che saranno richiamati ad una forte rimonta durante la gara di domai che si terrà alle 14 ora italiana.