MotoGP in lutto: i piloti si stringono intorno a Vinales

Il mondo della MotoGP, e anche tutto il panorama de motori in generale, vivono un giorno di buio, un pomeriggio da dimenticare.

Lutto nel motorsport, pilota morto (AdobeStock)
Lutto nella SuperSport 300, muore giovane pilota

MotoGP in lutto: dramma nella famiglia di un campione

Un dramma che ha colpito uno dei più piloti più apprezzati e celebri. Tutti gli atleti del Motomondiale si stringono in queste ore per la tragedia che ha colpito duramente la famiglia dello spagnolo Maverick Vinales, classe 1994, campione della moto3.

Muore giovane promessa

Non si tratta questa volta di un incidente nella MotoGP, ma nello stesso tempo un filo indissolubile lega quanto è accaduto alle gare dei professionisti. Perchè quando, come è accaduto oggi, perde la vita un giovanissimo pilota, una promessa di questo sport. Un ragazzo che guarda ai “grandi” con gli occhi dell’emozione pura, e oltre tutto familiare di un campione amato da tutti, non solo in Spagna sua terra di origine, allora ci si interroga per un attimo. Tutto si ferma, anche lo sport. Perchè la vita umana va oltre qualsiasi agonismo e competizione.

MotoGP in lutto: dolore nella famiglia di Maverick Vilanes

A perdere la vita è stato un ragazzo di 15 anni, un giovanissimo pilota, una promessa del mondo dei motori spagnoli. Dean Berta Vinales, cugino di Maverick, è deceduto dopo il coinvolgimento in un gravissimo incidente, durante una gara di SuperSport 300.

Addio al giovanissimo Dean Vinales

La passione per le due ruote è un “vizio di famiglia”. Dean voleva a tutti i costi, nella sua vita, ripercorrere le orme del cugino, ma un impatto terribile ha spezzato sul nascere tutti i suoi sogni di giovane atleta. Una fatalità, un dramma dai contorni atroci: una caduta all’undicesimo giro, e gli altri piloti che lo travolgono, uno dopo l’altro.

Dramma nella SuperSport 300

Non c’è stato nulla da fare per Dean: nonostante i soccorsi siano stati celeri, si sono rivelati troppo gravi i traumi riportati. Siamo nella curva 1 del circuito di Jerez: Vinales scivola e finisce in pista. In un attimo si consuma la tragedia. L’arrivo al centro medico del circuito è immediato, prima ancora i soccorritori si accorgono delle condizioni disperate di Dean. E’ solo un ragazzo, ha 15 anni, tutta una vita davanti. Viene subito applicato il massaggio cardiaco. Sono minuti di angoscia pura, di terrore. Da lì a poco si consuma il decesso, inesorabile arriva la morte.

LEGGI ANCHE >>> Lutto nella F1: se ne va un pilastro del motorsport italiano

Una curva maledetta e una vita spezzata

Dean Berta Vinales era nato il 20 aprile 2006 a Palau-Saverdera, ed era da pochissimi mesi un pilota del team di Angel Vinales, padre di Maverick. Immaginate il dolore che in questo momento si sta vivendo in una famiglia che in sella alla moto trascorre la sua vita. Due ottimi piazzamenti a Barcellona, la possibilità concreta di andare a punti anche a Jerez. La SuperSport 300 era per lui solo lo straordinario inizio di quella che sarebbe stata una grande carriera.

Dean Vinales (facebook)
Dean Vinales (facebook)