F1: può cambiare il risultato di Abu Dhabi? Pazza idea dei fan di Hamilton

Clamoroso per la F1, le polemiche di Abu Dhabi non si sono spente ed a due mesi dalla prossima stagione, c’è chi vorrebbe cambiare l’ultima.

F1 Hamilton e Verstappen (GettyImages)
F1 Hamilton e Verstappen (Getty Images)

Lo sport è senz’altro un motivo di svago, ma quante volte gli appassionati si fanno prendere così tanto, da farlo divenire una cosa più seria del dovuto? E così capita, che alcune persone diano vita ad una petizione, per tentare di cambiare un risultato sportivo, e vengano anche seguite da tante altre.

Infatti, Patel Gordon-Bennett, un’oftalmologa del Western Sussex Hospital, ha presentato una petizione per modificare l’esito del Gran Premio finale della stagione, quello di Abu Dhabi. Per intenderci, la Gara che ha consacrato Max Verstappen campione del mondo, a discapito di Lewis Hamilton.

F1, una petizione per Abu Dhabi

Le polemiche per le decisioni della FIA sul finale, ancora oggi portano con sé qualche strascico. Alla Mercedes sembra che siano così distratti dalle polemiche, che una scelta per il 2022 non ha fatto contenti tantissimi tifosi, ma ormai non c’è più da pensare al passato. A meno che la Formula 1 non decida di tener presenti eventuali petizioni. Anche se per ora quella di Gordon-Bennett non ha ottenuto un grande seguito: solo 40.000 firme.

La dottoressa però spiega le sue motivazioni: “Credo che non ci sia stata giustizia domenica 12 dicembre 2021 quando gli steward della FIA hanno negato a Lewis Hamilton la vittoria nel Gran Premio di Abu Dhabi. A meno di un giro dalla fine, ad alcuni doppiati è stato permesso di passare la safety car, questo non rispetta le regole della Formula 1”.

Russell “al servizio” di Hamilton alla Bottas? L’inaspettato consiglio di Hill

Ciò che probabilmente in pochi sanno è che un direttore di Gara in F1, ha con sé una procedura già scritta, che però può cambiare in qualsiasi momento e per differenti motivi. Che siano di sicurezza o anche per altre circostanze infatti, può autorizzare le vetture a fare una manovra da lui richiesta. In caso dell’ultima Gara, il motivo era ovviamente quello di lasciare libero il passaggio alla Red Bull ed alla Mercedes, per poter combattere il loro duello senza interferenze in pista. La petizione non resterà che un atto di chi proprio non voleva arrendersi, ma resterà tale.