Russell “al servizio” di Hamilton alla Bottas? L’inaspettato consiglio di Hill

George Russell avrà tutti i riflettori puntati nel 2022. Il nuovo compagno di Lewis Hamilton avrà un ruolo chiave per la Mercedes. Il consiglio di Hill è sorprendente.

George Russell (Getty Images)
George Russell (Getty Images)

George Russell si appresta a viver la stagione più importante della sua vita. In alcuni casi in Formula Uno, come nella vita, non vi sono sfumature, si tratterà di un successo o di una delusione. Il confronto con un sette volte campione del mondo metterà in luce i lati migliori e peggiori del ragazzo inglese. il triennio in Williams è stato formativo, ma lottare, regolarmente, per le prime posizioni sarà tutt’altra storia. Come ha dimostrato Lewis Hamilton ad inizio carriera, se un pilota ha la stoffa di competere con i migliori, a parità di auto, può lottare con i top driver. Lewis Hamilton lo ha fatto all’esordio in Formula Uno contro Fernando Alonso nel 2007 in McLaren Mercedes.

Nel 2022, a distanza di 15 anni, potrebbe ritrovarsi Lewis Hamilton nella posizione di esperto campione che ricopriva ai tempi Fernando Alonso. George Russell sarà affamato e desideroso di dimostrare tutte le sue qualità velocistiche. Quando, nel Gran Premio di Sakhir 2020, ebbe l’occasione di calarsi nella Mercedes diede dimostrazione del suo talento, umiliando Valtteri Bottas. il nativo di King’s Lynn terminò la gara alle spalle del finlandese, ma solo per una serie sfortunata di eventi successivi ad una prima parte di gara impressionante.

Nel 2022 l’ex pilota della Williams non si calerà nell’abitacolo con delle scarpe strette come fece sul circuito di Manama; tuttavia, stavolta il confronto avverrà con il sette volte campione del mondo di Stevenage. La curiosità di assistere alla sfida tra i due sarà alle stelle, anche perché nei top team sarà l’unico stravolgimento nel roster. Red Bull Racing, Ferrari, McLaren, Alpine e Aston Martin punteranno sui piloti del 2021. In Williams, al posto di Russell, tornerà nel circus Alexander Albon.

F1, Il nuovo presidente della FIA annuncia il futuro di Lewis Hamilton

Il consiglio di Hill a George Russell

In attesa di vedere in pista la nuova coppia della Mercedes, il campione del mondo 1996 Damon Hill ha voluto dare un consiglio al giovane connazionale. In una intervista rilasciata ad Express Sport, Hill ha dichiarato: “Penso che sarà fantastico da osservare e sono sicuro che Lewis vorrà incoraggiare George. Non vedo come possa andare male. Credo che Hamilton riconosca il fatto che il suo futuro in F1 è più breve rispetto a quello di George; quindi, vorrà aiutarlo nel dargli una spinta, anche se non ritengo che ne abbia bisogno“.

Lewis Hamilton, in passato, ha cercato di instaurare un buon rapporto con i suoi compagni di squadra. In coppia con Valtteri Bottas, la Stella a tre punte ha celebrato mondiali a raffica e l’obiettivo del team teutonico è quello di confermarsi al vertice anche con il nuovo regolamento tecnico. Nonostante la battaglia serrata del 2021 contro la Red Bull Racing la squadra ha lavorato tantissimo in vista del debutto della nuova monoposto ad effetto suolo.

In Red Bull già snobbano Russell: andrà in crisi in Mercedes

Damon Hill ha consigliato a Russell di non provare a mettersi contro Hamilton. Il successo futuro di George potrebbe dipenderà dal tipo di rapporto che si creerà tra il giovane e il navigato campione. “Tutto dipende da quello che sarà l’approccio di George: si può andare incontro a queste situazioni pensando ‘bene, quello è il nemico laggiù ed io sono qui per sconfiggerlo’. Questa, però, potrebbe non essere la cosa più saggia da fare con Lewis. In ogni caso non vedo l’ora che arrivi l’anno prossimo. Sarò pronto come chiunque altro a vedere cosa succederà“, ha concluso il campione del mondo 1996.