La Ford non produrrà più il suo modello iconico: clienti in subbuglio

Novità in vista in casa Ford. La prossima estate si fermerà la produzione del modello di Fiesta a tre porte a causa della mancanza di richieste.

In un periodo delicato dell’automotive per la pandemia, che ha ridotto all’osso la produzione della componentistica, e per lo scoppio del conflitto in Ucraina, i costruttori hanno deciso di rivedere il proprio parco macchine.

Ford (AdobeStock)
Ford (AdobeStock)

Ad esempio la Ford ha optato per mettere uno stop ad una delle sue vetture più amate all’epoca dell’uscita, ovvero la Fiesta a tre porte, ormai andata nel dimenticatoio a causa di un look fuorimoda e della maggior praticità del modello a cinque. Ciò significa che la prossima estate la fabbrica di Colonia metterà un fermo all’assemblaggio.

La Ford interrompe la produzione della Fiesta a tre porte

La notizia ha presto fatto il giro del mondo sulla stampa specializzata, in quanto l’interruzione sarà immediata, sebbene non sorprendente. Infatti ad oggi l’unica versione con questa tipologia di carrozzeria è la sportiva ST, che tuttavia non è  più presente in listino. Dunque chi fosse interessato ad acquistarla dovrà affidarsi alle giacenze.

Rilasciata sul mercato per la prima volta nel 1976 è stata per diverso tempo una delle utilitarie più diffuse in Europa. Addirittura si è affermata come la macchina più venduta in assoluto. Ma, come saprà perfettamente chi è alla ricerca di una piccola utilitaria, la concorrenza dei crossover-Suv compatti si è fatta sentire, affermandosi a scelta primaria per tutti coloro che sono alla ricerca di un veicolo solido e dotato di ogni confort.

Va detto che il 2021 è stato particolarmente severo in termini di vendite. Solo in Europa la  Fiesta ha subito un calo del 45%. Di conseguenza il blocco delle produzioni è stata la strada più ovvia da seguire per la Casa dell’Ovale.

Ford Fiesta 3 porte (Arden Garages Twitter)
Ford Fiesta 3 porte (Arden Garages Twitter)

Se fino a circa trent’anni fa questo genere di vetture rappresentava quasi la metà degli acquisti, stando ai dati forniti da Jato Dynamics, ora non fa più testo. E a disposizione del pubblico restano solamente la Fiat 500, la Mini e la Toyota GR Yaris.