Vi ricordate di Heinz-Harald Frentzen? Il suo lavoro di oggi è inquietante

Heinz-Harald Frentzen ha corso in F1 dal 1994 al 2003, lottando anche a lungo per un titolo mondiale. Oggi la sua vita è totalmente cambiata.

Frentzen (GettyImages)
Frentzen (GettyImages)

Uno dei piloti di punta visti in F1 alla fine degli anni Novanta è HeinzHarald Frentzen. Il pilota tedesco, nato a Mönchengladbach, ha collezionato ben tre successi nel Circus, ma avrebbe meritato risultati decisamente migliori. Il suo debutto avvenne nel 1994 al volante della SauberMercedes, e nelle prime gare ebbe al suo fianco Karl Wendlinger, poi vittima di un terribile incidente a Monaco.

In quel campionato, ricordato per le morti di Ayrton Senna e Roland Ratzenberger, ottenne 7 punti, chiudendo al tredicesimo posto la classifica. Tutto sommato, per il teutonico si trattava di un buon piazzamento, considerando che, all’epoca, solo i primi sei al traguardo ottenevano punti.

Dopo altre due stagioni con il team di Peter Sauber, arrivò la grande occasione: nel 1997 viene chiamato dalla WilliamsRenault, indiscussa regina degli anni Novanta e campionessa del mondo in carica. Sir Frank aveva deciso di licenziare il campione del mondo Damon Hill, che voleva troppi soldi, puntando tutto sull’astro nascente Jacques Villeneuve.

Frentzen aveva il compito di svolgere il secondo pilota, ma sin dal GP di Australia si mise in bella mostra. Il canadese, dopo aver siglato la pole, andò a sbattere alla prima curva, ed Heinz-Harald prese il comando. A pochi giri dalla fine, mentre si giocava la vittoria con David Coulthard, subì la rottura dei freni anteriori e fu costretto al ritiro.

La prima ed unica vittoria con la squadra britannica arrivò alla quarta gara, imponendosi ad Imola nel Gran Premio di San Marino. Villeneuve vinse il titolo ed il tedesco fu fondamentale nel battere la Ferrari per quanto riguarda la classifica costruttori. Nel 1998 la Williams perso il dominio, e per Frentzen fu impossibile fare meglio di un settimo posto finale.

Frentzen, il rimpianto di quel titolo sfiorato

Nel 1999 arriva la chiamata della Jordan Mugen Honda, che punta tutto su di lui. Il tedesco non delude le aspettative, e riesce ad infilarsi nella sfida tra Ferrari e McLaren per il titolo. L’infortunio a Silverstone di Michael Schumacher e gli errori di Mika Hakkinen gli permettono di battagliare per la testa della classifica, grazie a due splendide vittorie in Francia ed a Monza.

Frentzen (GettyImages)
Frentzen (GettyImages)

Un problema tecnico al Nurburgring porrà fine ai suoi sogni di gloria, e segnerà l’inizio del declino che terminerà con il ritiro a fine 2003. La sua carriera si concluse dov’era iniziata, ovvero in Sauber. In seguito ha corso nel DTM e con l’Aston Martin alla 24 ore di Le Mans, senza ottenere grandi successi.

Di cosa si occupa oggi l’ex pilota Williams e Jordan?

Il nuovo lavoro di HeinzHarald Fretzen è curioso. L’azienda di famiglia si occupa di pompe funebri, e lui è l’autista ufficiale del carro funebri che presenzia ai funerali. L’impiego attuale dell’ex pilota è stato annunciato proprio da lui stesso, in un’intervista concessa qualche anno fa al Kölner Express.

Mia sorella Nicole ha ereditato l’azienda di famiglia fondata da nostro padre, e io guido il carro funebre per le strade di Monchengladbach. Anche durante la mia carriera in Formula 1, ed in più di un’occasione, ho aiutato mio padre con il suo business e ora lo sto facendo con mia sorella“.

LEGGI ANCHE >>> F1, Binotto a sorpresa difende la Mercedes: aria di pace tra i team?

Un’altra curiosità che riguarda questo personaggio è legata alla vita sentimentale. Frentzen è infatti l’ex fidanzato di Corinna Betsch, che nel 1995 ha poi sposato Michael Schumacher. La coppia si conobbe proprio grazie al buon Heinz-Harald, che poi dovette arrendersi al fascino del campione che conquistò proprio la sua ex compagna.