Giochi olimpici: ecco le peggiori truffe correlate

Ecco le truffe più pericolose, collegate ai Giochi Olimpici di Tokyo 2021: il web è sempre molto pericoloso con questi eventi

Tokyo 2020 (Fonte foto: Getty Images)

Domanda, possono essere le Olimpiadi, un momento così elegante e bello di condivisione, legate a delle truffe? La risposta è sì, e si tratta principalmente di truffe tutt’altro che possibili, ai tempi della loro nascita, secoli e secoli fa, perché presenti sul web.

Infatti, se non ci sarà purtroppo bisogno di un gran numero di addetti alla sicurezza negli stadi vuoti, ce n’è invece altrettanta necessità per i guardiani del web. I malviventi sono sempre all’opera ed immaginano nuovi motivi e trucchi, per mettere a segno le loro truffe online, quindi le Olimpiadi di Tokyo vanno più che bene.

LEGGI ANCHE>>> Conto corrente: ecco come perdiamo tutto con una truffa

Gli esperti, ne hanno trovato principalmente cinque, che hanno già preoccupato e colpito, molti appassionati, che ne stanno denunciando la presenza, a soli tre giorni dall’inizio della rassegna giapponese. Olga Svistiunova, esperta di sicurezza del web, ha spiegato in un esempio lampante: “abbiamo scoperto un’interessante pagina di phishing che vendeva valuta virtuale dei Giochi Olimpici. Non esiste un vero equivalente di una cosa del genere, il che significa che i criminali informatici non solo falsificano le esche esistenti, ma sviluppano anche le proprie idee”.

LEGGI ANCHE>>> Parla l’imprenditore: “Vi racconto la truffa dello chef stellato”

Quella della moneta virtuale è solo una delle truffe presenti sul web a proposito di Tokyo 2020. Le monete sono vendute con la scusa di un fondo in aiuto degli atleti, nulla di più falso. Ma siamo solo agli inizi. C’è poi la truffa dell’estrazione di un televisore. Su diversi siti web c’è questa pratica di phishing, un’offerta e si partecipa all’estrazione di una bellissima tv, ideale per guardare le Olimpiadi, televisore che logicamente non verrà mai inviato a nessuno.

La visione delle Olimpiadi in streaming, falsa: moltissimi siti ne approfittano di eventi del genere per promettere la visione di tutte le gare tramite registrazione. I dati dell’utente però finiscono sempre in mani non sicure e rivenduti ad altri siti, ma delle gare di Tokyo non c’è nemmeno l’ombra. Ed ancor peggio, la vendita di biglietti falsi. I meno informati non avranno letto da tempo, che quest’anno le Olimpiadi sono a porte chiuse e sul web, si sono assicurati biglietti per le gare, falsi. Tipologie di vendite del genere vengono scoperte ogni anno sul web, anche per altri eventi. Quinta tra le truffe più pericolose, quelle dei falsi siti internet dei Giochi Olimpici. Moltissime infatti, fingendosi collegate direttamente alle Olimpiadi, richiedono dati per l’iscrizione che finiscono chissà dove, in nome dei Giochi o del Comitato Olimpico Internazionale.