Altra tegola per Hamilton: non ha più una soddisfazione

Il difficile momento di Hamilton si estende anche alla vita fuori pista. La notizia dall’America non gli farà certamente piacere.

Non c’è pace per Lewis Hamilton. La proverbiale fortuna che lo aveva accompagnato fino al 2020 sembra averlo abbandonato. Sconfitto in malo modo da Max Verstappen al termine dello scorso campionato di F1, e quest’anno alle prese con una W13 meno competitiva del previsto che lo sta relegando in sesta piazza addirittura insidiato da Norris, distante appena una lunghezza, l’inglese ha ricevuto ulteriori batoste.

Lewis Hamilton (Ansa Foto)
Lewis Hamilton (Ansa Foto)

Innanzitutto la decisione della FIA di rendere più severi i controlli relativi all’utilizzo di gioielli e orecchini nel weekend di gara, il che potrebbe costringerlo a sottoporsi ad un intervento per rimuovere uno dei suoi piercing, quindi il compenso.

Hamilton esce dalla classifica dei più pagati

Ormai da tempo abituato ad essere inserito nella lista dei paperoni dello sport grazie al suo dominio prolungato, Ham è stato estromesso pure da quella. Secondo la celebre rivista statunitense Forbes, l’asso della Mercedes non milita più nella top 10.

Entratoci di diritto nel 2017 e diventato ottavo lo scorso anno per i risultati ottenuti in quello precedente, il ko subito ad opera della Red Bull lo ha fatto retrocedere. Nel giro di 12 mesi il suo cachet tra team e sponsor è passato dal 82 milioni di dollari a 80,9.

A svettare in questo ranking di ricconi è Leo Messi. Malgrado il suo periodo d’oro pare sia passato, il passaggio dal Barça al PSG gli ha fruttato un’impennata negli incassi, oggi valutati sui 130 milioni di dollari.

Al secondo posto il cestita LeBron James e ancora due calciatori come Cristiano Ronaldo, tornato al Manchester United dopo una parentesi alla Juve, e Neymar, tra i perni del Paris Saint Germain.

Il basket è protagonista nelle posizioni 5 e 6 con Stephen Curry e Kevin Durant, mentre l’eterno tennista Roger Federer, settimo con 90,7 milioni di dollari.

Il pugile messicano Canelo Alvarez è ottavo davanti ad un big del football americano Tom Brady con uno stipendio globale di 83,9 milioni di dollari.

Chiude il gruppo dei dieci un altro pezzo da novanta della palla ovale, Giannis Antetokounmpo.

Lo scorso luglio, lo stesso magazine aveva pubblicato il resoconto ristretto ai driver della top class. Allora il sette volte iridato era risultato il più pagato davanti a Mad Max e ad Fernando Alonso.

La lista completa degli sportivi più ricchi per Forbes:

1 Lionel Messi $130m
2 LeBron James $121.2m
3 Cristiano Ronaldo $115m
4 Neymar $95m
5 Stephen Curry $92.8m
6 Kevin Durant $92.1m
7 Roger Federer $90.7m
8 Canelo Alvarez $90m
9 Tom Brady $83.9m
10 Giannis Antetokounmpo $80.9m