Jorge Lorenzo ricorda la sfida con Valentino Rossi: parole scioccanti

Jorge Lorenzo ritorna a parlare della sfida con Valentino Rossi e della vittoria del mondiale 2015 a Valencia.

A Malaga, in occasione del MARCA Sport Weekend, erano presenti sia il boss della Dorna, Carmelo Ezpeleta, sia il cinque volte campione iridato, Jorge Lorenzo. Il maiorchino ha preso il centro dell’attenzione parlando di gestione Dorna, del suo passato in classe regina, delle sfide con Valentino Rossi e Marc Marquez, fino alla vittoria dell’ultimo mondiale nel 2015 a Valencia.

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo (ANSA)
Valentino Rossi e Jorge Lorenzo (ANSA)

L’ex pilota Honda, Yamaha e Ducati ha esaltato il lavoro svolto in questi trent’anni dalla Dorna: “Hanno compiuto un lavoro impressionante, con la sicurezza e la Safety Commission“, riporta il giornale spagnolo ‘Marca. “Anche sul fronte mediatico la MotoGP è molto più popolare, ci sono telecamere ovunque. Prima erano quattro e adesso cento. Oltre che a livello di competizione. Ora vince anche l’Aprilia e la F1 copia alcune cose dalla MotoGP“.

Jorge Lorenzo amarcord

Jorge Lorenzo ricorda la sua ascesa professionale, fino alla vittoria dei cinque titoli iridati che gli hanno permesso di essere nominato ‘MotoGP Legend‘ ed entrare nella ‘Hall of Fame’. “A 10 anni ho iniziato a sognare, già correvo a Jerez e Valencia. A 13 – 14 anni stavo già vincendo l’Europeo e Derbi cominciava ad interessarsi a me. A 12-13 anni si vive tutto più intensamente, poi ci si abitua e con il passare degli anni lo vedi più come un lavoro. All’età di 28-30 ho deciso di passare alla Ducati per cercare nuovi stimoli. Purtroppo non è andata come previsto a causa di diversi motivi“.

Nei week-end di gara bisognava inevitabilmente fare i conti con la pressione, lo stress, uno status mentale e fisico che Jorge Lorenzo non rimpiange di certo. “Quello che mi piaceva era vincere. Quando devi lottare con un Valentino Rossi o un Marc Marquez, lo stress è enorme, ma la soddisfazione di vincere è grandiosa“, ha aggiunto il pilota maiorchino che oggi corre con le quattro ruote nella Porsche Carrera Cup.

Infine quando gli viene chiesto quale fosse la vittoria più bella raccolta in carriera, non ha nessun dubbio: Valencia 2015, quando ha agguantato il suo ultimo titolo iridato dopo essersi inserito nella sfida acerrima tra Valentino Rossi e Marc Marquez, con il Dottore costretto a partire dall’ultima fila nell’ultimo Gran Premio decisivo per il titolo mondiale. “A Valencia, nel 2015, ho fatto il miglior giro della mia vita e la miglior gara nel momento più importante della mia vita“.