Juventus: altro incidente in Ferrari per Arthur: ecco cosa è successo

Sfortunato incidente per Arthur, che dopo la prossima sosta per le nazionali sarà completamente a disposizione di Max Allegri per la sua Juventus.

Arthur (Instagram)
Arthur (Instagram)

Nei pressi dello stadio bianconero a Torino, un carro attrezzi ha investito la sua Ferrari 588 producendo un incidente stradale. Arthur speronato da un carroattrezzi che trasportava automobili. Per il giocatore solo un grande spavento e nessuna ferita, la sua Ferrari ha subito diversi danni. La Juventus lo ha reso noto con un tweet di poche parole “Arthur coinvolto in un incidente questa mattina. È rimasto illeso” inoltre fa notare che il centrocampista non è responsabile dell’incidente.

I danni alla sua Ferrari riportati sono al paraurti per metà distrutto, danni anche alla fiancata destra per visibili. Non è il primo incidente che capita al brasiliano, sfortunato il mediano bianconero anche per il fatto che si trova in una fase di recupero dall’operazione di rimozione per la calcificazione al ginocchio. Il brasiliano dovrebbe tornare disponibile dopo la sosta delle nazionali. Il giocatore è stato anche protagonista in Spagna, vicino Gironi dove era stato trovato positivo all’alcol test 0.55 mg/l contro gli 0.50 mg/l di legge, una leggera distrazione insomma.

Cosa può dare alla Juventus, Arthur

La situazione bianconera non è delle più felici, la vittoria è arriva solo nel turno infrasettimanale contro lo Spezia in una partita di certo non facile e vinta in rimonta 2-3 dal 2-1 di vantaggio dei padroni di casa.

Arthur per caratteristiche potrebbe essere il regista di Allegri, in quanto lo stesso mister bianconero preferisce giocatori fisici accanto a chi gioca come playmaker. Arthur dovrebbe comunque velocizzarsi nel possesso palla, il giocatore della Juventus è notoriamente noto per essere molto “innamorato” del pallone. Prolungando il possesso quando non dovrebbe.

Valentino Rossi non esclude il ritorno: “Dipende se mi mancherà la MotoGP”

Se il giocatore acquisisse i meccanismi richiesti potrebbe formare una mediana con Locatelli Arthur Rabiot. Con l’ex Sassuolo nel ruolo di mezzala che molto spesso ricopre in nazionale italiana.