Che lavoro fa l’arbitro Daniele Orsato? Non ci crederete

Che lavoro faceva Orsato prima di diventare arbitro a livello professionale? Se non lo sapete, rimarrete a bocca aperta.

Daniele Orsato (Getty Images)
Daniele Orsato (Getty Images)

Al momento è uno dei migliori arbitri al mondo, per quanto riguarda il panorama calcistico, ma conoscete tutti i retroscena della vita di Daniele Orsato, della Sezione di Schio?

Come ogni arbitro, anche lui ha una professione che non svolge più, ma che a tutti gli effetti è il suo lavoro. Pensate, magari qualche anno fa quest’arbitro, è stato proprio a casa vostra: ecco che fa.

Cosa fa l’arbitro Orsato nella vita privata?

Daniele Orsato ha iniziato ad arbitrare tra i professionisti, nel 2002 e fino al 2006, si è occupato di gare di Serie C1 e C2. Promosso nel 2006, da lì al 2010 si è diviso tra gare di Serie B e Serie A, fino a diventare definitivamente arbitro della Massima Serie, nel 2010. Il fischietto nato a Montecchio Maggiore, in Veneto, è internazionale dall’ottobre 2020.

Questa, non è certamente una settimana molto fortunata per il povero arbitro veneto, finito al centro delle polemiche per un fischio sbagliato, o meglio, troppo frettoloso. Durante la gara tra Juventus e Roma infatti, Orsato ha fischiato un rigore per i giallorossi, poco prima che però la palla capitasse ad Abraham che ha fatto poi gol.

LEGGI ANCHE>>> Cristiano Ronaldo torna indietro nel tempo: questa volta gli va male  (VIDEO)

Rete quindi non convalidata, in quanto il fischio è arrivato prima che la palla raggiungesse l’attaccante. Tra l’altro poi la Roma ha sbagliato il rigore, perdendo la gara. Un errore da non commettere, per un arbitro che dal 2015 fa parte della categoria ELITE, dei fischietti UEFA. Cosa faceva prima di entrare nel mondo del professionismo? Mettiamola così, anche oggi sarebbe certamente in grado di aggiustare qualcosa che non vuol più funzionare, in casa vostra. Indovinato? Sì, Daniele Orsato nasce come elettricista, ufficialmente la sua professione.