Cristiano Ronaldo torna indietro nel tempo: questa volta gli va male (VIDEO)

Cristiano Ronaldo ed il vizio di fare gol super: gliene stava riuscendo uno simile, lo ricordate? Ecco quale.

Cristiano Ronaldo (Instagram)
Cristiano Ronaldo (Instagram)

Nella serata di Qualificazioni ai Mondiali, il Portogallo ha affrontato il non irresistibile Lussemburgo, battendolo 5-0 e lasciandolo a quota 6. I lusitani, ora sono a -1 dalla Serbia, ma con una gara in meno ed intravedono la vittoria del Girone.

Cristiano Ronaldo allora, che intanto sta facendo le fortune anche economiche della sua nuova squadra, il Manchester United, ha scelto allora di rendere unica la serata. Lo ha fatto con una tripletta, ma stava quasi per fare di meglio.

Cristiano Ronaldo stava per rifarlo

Stavolta, un portiere, per la precisione, Anthony Moris che nei club gioca con il Royale Union SG, ha tolto un sogno a CR7 che comunque gli aveva già segnato 2 gol (su rigore) e gliene avrebbe fatto un terzo di lì a poco. Ma Cristiano, la tripletta la voleva fare a modo suo ed invece il trentunenne del Lussemburgo, ha detto no con una bella parata.

L’ala d’attacco portoghese, sembra essersi già messo alle spalle le rivelazioni bollenti sul suo conto, dimenticando gli scandali e tornando alla forma di un tempo, del primo anno alla Juventus potremmo dire. Anzi, forse anche a qualche anno prima, dove gli avevamo già visto fare una cosa.

LEGGI ANCHE>>> Continua l’eterno confronto: per gli spagnoli Messi meglio di Maradona (VIDEO)

Il famoso gol in rovesciata, con cui CR7 si guadagnò gli applausi dei tifosi bianconeri, ma da avversario. Un gesto che chi ama il calcio non può non applaudire, per bellezza ma anche solo come idea, visto che di grandi giocate al giorno d’oggi se ne vedono sempre meno. Ebbene, alla perla di Funchal, quasi riusciva lo stesso capolavoro, ma i guanti del portiere stavolta hanno intercettato la traiettoria. Sia chiaro, quello segnato con la maglia del Madrid fu un gol più bello, mentre qui l’attaccante la stoppa prima e poi prova il gesto, ma tant’è che ci aveva fatto quasi tornare indietro di quattro anni, CR7. Non sempre però, i capolavori riescono di nuovo.

Eccole, le giocate di Cristiano contro il Lussemburgo: